Calciomercato Inter: Obiettivo plusvalenze, Ausilio lavora ad altre 8 cessioni

Pubblicato il autore: Francesco Bergamaschi Segui
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 23: Sportif Director of FC Internazionale Milano Piero Ausilio looks on prior to the serie A match between US Sassuolo and FC Internazionale at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 23, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Il Fair Play Finanziario incombe e non poco sul calciomercato delle milanesi. Dopo l´ormai sempre piú probabile esclusione del Milan dalla prossima Europa League, anche l´Inter ha qualche problema con i limiti imposti dalla UEFA sui bilanci; chiaramente l´ordine dei problemi é decisamente minore rispetto a quello dei rossoneri, tuttavia la societá di Suning deve stare attenta a non peggiorare i bilanci.

Il primo passo é quello di produrre plusvalenze con i giocatori che, per un motivo o per l´altro, hanno mercato e non rientrano nei piani del club.

É un periodo davvero infuocato per il Direttore Sportivo dell´Inter Piero Ausilio, che sta lavorando alacramente per far tornare i conti del club: in tal senso il dirigente ha tra le mani almeno altri 8 giocatori, oltre ai piú noti Zaniolo e Santon, che hanno abbassato il prezzo di Nainggolan di 11 milioni di euro nella trattativa che ha portato il belga in nerazzurro, che potenzialmente potrebbero fruttare un bel guadagno.

Leggi anche:  Tabellone calciomercato estivo Serie A 2021 LIVE: tutti gli acquisti e le cessioni delle venti squadre

Andiamo a scoprire chi sono, per quale motivo non rientrano nei piani a medio-lungo termine del club, quale é stata -o potrebbe essere- la loro destinazione e quanto frutterebbe l´Inter dalla loro possibile cessione.

Da Kondogbia a Nagatomo e Bettella: il tesoretto dell´Inter

Come giá detto in precedenza, sicuramente l´affare piú importante é quello che ha portato il giovane ormai ex Primavera nerazzurra Zaniolo, insieme a Davide Santon, alla Roma, che non ha fruttato un tesoretto vero e proprio da reinvestire, quanto piuttosto un cospicuo abbassamento del costo del cartellino di Nainggolan. Un bel vantaggio, non c´é dubbio, che é valso circa 11 milioni di euro.

Oltre a loro, é giá stato riscattato, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport di oggi, Geoffrey Kondogbia: il Valencia, club con il quale l´estate scorsa c´é stato un bell´intreccio di mercato, per circa 2,5 milioni di euro si é assicurata le prestazioni dell´ex centrocampista del Monaco a titolo definitivo. Il ragazzo classe ´93, che in nerazzurro non ha mai convinto, é stato protagonista di una buona annata nella Liga, che gli é valsa il riscatto.

Leggi anche:  Dove vedere amichevole Inter-Pergolettese, streaming e diretta TV Sky?

Sono giá stati di fatto completati ed andati a buon fine, invece, le trattative che riguardano alcuni prodotti del settore giovanile: il primo é Davide Bettella, difensore centrale classe 2000 campione d´Italia con la formazione di Stefano Vecchi. Il giovane passerá all´Atalanta per circa 7 milioni di euro. Il secondo ed il terzo si trasferiranno invece al Genoa per un totale complessivo di circa 15 milioni di euro: il portiere classe ´97 Ionut Radu, quest´anno in prestito all´Avellino, ed il terzino destro Federico Valietti, quest´anno protagonista in Primavera.

È in dirittura d´arrivo, invece, il trasferimento di Yuto Nagatomo al Galatasaray, club nel quale ha giocato negli ultimi 6 mesi in prestito con diritto di riscatto. L´affare dovrebbe fruttare una cifra vicina ai 4/5 milioni di euro. Il terzino giapponese nelle prossime settimane dovrebbe formalizzare il tutto, con il placet dell´Inter che non lo ritiene piú parte integrante del progetto del futuro.

Leggi anche:  Dove vedere amichevole Inter-Pergolettese, streaming e diretta TV Sky?

Ausilio vorrebbe anche accelerare nei prossimi giorni le trattative che dovrebbero portare il baby attaccante Odgaard, quest´anno protagonista di una prima parte di stagione stratosferica con la Primavera salvo poi infortunarsi gravemente, al nuovo Bologna di Filippo Inzaghi. La sua valutazione é di circa 7 milioni di euro.

Oltre a lui anche altri due attaccanti sembrano essere destinati a salutare i colori nerazzurri: il primo é George Puscas (1996) che ha giocato quest´ultima stagione tra Benevento e Novara, che ha estimatori in Spagna, Leganes su tutti. Il secondo é Rey Manaj (1997) autore di una stagione tra alti e bassi al Granada in Segunda Division: la punta della nazionale albanese Under 21 potrebbe rimanere in Spagna oppure trasferirsi in Portogallo.

  •   
  •  
  •  
  •