Calciomercato Napoli: il bilancio del mese di giugno

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui
NAPLES, ITALY - DECEMBER 23: Players of SSC Napoli celebrate the 3-2 goal scored by Marek Hamsik during the Serie A match between SSC Napoli and UC Sampdoria at Stadio San Paolo on December 23, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

Il calciomercato del Napoli sta prendendo forma con il presidente Aurelio De Laurentiis che sta cercando di accontentare il neo allenatore Carlo Ancelotti che vuole giocatori affidabili per lottare su tutti e i tre fronti nella prossima stagione.
Per ora sono stati acquistati (mancano solo le relative ratifiche) l’attaccante Simone Verdi dal Bologna per 25 milioni, il centrocampista Fabian Luiz dal Betis Siviglia per 30 e il terzino destro Stefan Lainer del Salisburgo per 12.

Per quanto riguarda i portieri la settimana prossima è in arrivo un doppio colpo dall’Udinese, infatti a Napoli sbarcheranno il 21enne Meret e il più esperto classe ’85 Karnezis con un investimento complessivo di 27 milioni, bonus compresi; quindi sarà il giovane portiere quest’anno in forza alla Spal ad essere l’erede di Pepe Reina passato al Milan a parametro zero.

Leggi anche:  Napoli-Rijeka: orario, luogo, probabili formazioni, statistiche e precedenti

Notizia degli ultmi giorni è stata la conferma di Raoul Albiol che sembrava destinato al Villareal, infatti il difensore spagnolo ha firmato il rinnovo del contratto con ritocco dell’ingaggio, fino al 2021 e cosa importante è che all’interno del nuovo contratto non è più presente la clausola rescissoria di 6 milioni con cui il giocatore avrebbe potuto lasciare Napoli qualora avesse avuto la voglia di andare in un altro club.

Per gli obiettivi futuri Ancelotti ha un pallino in testa e corrisponde al nome di Karim Benzema che ha avuto con lui nei due anni passati nel Real Madrid e che farebbe carte false per portarlo a Napoli; il problema principale è che per riuscire ad arrivare al francese servirebbe un sacrificio economico molto importante perchè il presidente dei “blancosFlorentino Perez lo valuta intorno ai 50 milioni, una cifra non indifferente per un classe ’87.

Leggi anche:  Barcellona Milenkovic, sarebbe lui il sostituto di Piqué: lo spagnolo starà fuori sei mesi

Per l’attaccante esterno ci sono due giocatori sul taccuino del ds Cristiano Giuntoli: Suso e Federico Chiesa; lo spagnolo ha una clausola da 38 milioni, ma l’accordo può essere trovato anche ad una cifra inferiore, vista la volontà del calciatore di andare via; mentre per il giocatore italiano, il patron dei partenopei avrebbe offerto alla società toscana 55 milioni più i cartellini di Lorenzo Tonelli ed Ounas per un valore complessivo di 75 milioni.
Molto probabilmente sul forte attaccante esterno viola ci sarà una vera e propria asta con Inter e Juventus, Liverpool e Manchester City interessate anche loro all’acquisto del cartellino.

Infine per la difesa interessa l’italiano Matteo Darmian che piace molto ad Ancelotti, per il giocatore dei Red Devils sono stati offerti 18 milioni ma in questo caso potrebbe essere decisiva la volontà del giocatore che in precedenza aveva trovato una bozza d’intesa con la Juventus ma la cui richiesta (15 milioni) non ha soddisfatto il club inglese.

Leggi anche:  Serie D, Maicon (ex Inter) torna a giocare nei dilettanti?

Infine per quanto concerne il capitolo cessioni, oltre al già citato Reina passato al Milan a parametro zero, nei prossimi giorni sarà ufficializzato per 50 milioni la cessione al Manchester City del regista italo-brasiliano Jorginho che ora si trova in Inghilterra in attesa di una chiamata di De Laurentiis o Giuntoli e non appena arriverà, incontrerà la dirigenza del City per chiudere l’accordo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: