Calciomercato Roma: dopo Coric e Marcano iniziano le cessioni?

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui
BENEVENTO, ITALY - SEPTEMBER 20: Ramon Rodriguez Verdejo Monchi of Roma during the Serie A match between Benevento Calcio and AS Roma at Stadio Ciro Vigorito on September 20, 2017 in Benevento, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Come ogni anno i capitolini cercano di rientrare delle spese con qualche cessione, per questo il calciomercato Roma dopo gli acquisti di Coric e Marcano e aver impostato le trattative per Kluivert e Cristante, vede il direttore sportivo Monchi deve necessariamente pensare alle plusvalenze. Ne servono per un totale di 30 milioni entro il 30 giugno, cosa a cui devono far seguito diverse squadre di A se non vogliono rischiare di non poter accedere all’Europa. Naturalmente visto il grande lavoro dello spagnolo l’anno scorso, che ha portato al Roma a un passo dalla finale champions, i tifosi possono senza dubbio stare tranquilli aspettando i grandi colpi di colui che può essere annoverato tra i migliori manager d’Europa.  E’ il caso di dire che la splendida stagione dei giallorossi in champions ha portato nelle casse della società quasi 100 milioni di euro ai quali vanno aggiunte le sponsorizzazioni con i colossi asiatici Qatar Airlines e Hyundai che ammontano a circa 50 milioni, cifre senza dubbio importanti che però non vogliono essere intaccate più di tanto dalla proprietà statunitense che sta puntando forte alla costruzione dello stadio di proprietà, vero e unico regalo che Pallotta può dare alla città che lo ha accolto e amato.

Calciomercato Roma: occorre lavorare sulle cessioni

Per ragioni di capitalizzazione occorre quindi lavorare sulle cessioni, cercando di trovare quegli elementi che possano fruttare più guadagni possibili intaccando il meno possibile la rosa giallorossa. Uno dei maggiori indiziati alla partenza potrebbe essere l’olandese Kevin Strootman, calciatore giovane che ha un ottimo mercato ed è seguitissimo dall’Inter dell’ex allenatore giallorosso Luciano Spalletti, che farebbe carte false per riavere l’olandese in squadra. L’Inter dopo la qualificazione alla Champions strappata con i denti all’ultima giorata ha infatti bisogno di rafforzare il centrocampo con un elemento di peso e di grande affidabilità da poter affiancare a Gagliardini, tutto questo anche in vista di una probabile cessione di Marcelo Brozovic. Stesso discorso, e sempre in chiave Inter, potrebbe essere fatto per un altro ‘pupillo’ di Spalletti, Florenzi, calciatore duttile che gioca sulal fascia destra e che potrebbe non rientrare nei piani della Roma che su quella corsia può contare su Under e sul rientrante karsdorp, due veri e propri colpi targati Monchi che renderebbero il prodotto del vivaio giallorosso, peraltro stimatissimo da Spalletti, non troppo necessario. L’Inter ha poi dalla sua il problema del terzino destro visto il mancato riscatto di Cancelo, e Florenzi cadrebbe proprio a fagiolo.

Calciomercato Roma: Allison seguitissimo dal Real Madrid

E’ fuori dal mercato ma se dovesse arrivare un’offerta stratosferica sarebbe difficile dire di no, specialmente per il giocatore quando a bussare alla porta non è una squadra del Qatar o della Cina, ma il colosso del mondo del calcio, ovvero il Real Madrid che dopo l’addio di Zidane sta cercando di rifondare la squadra partendo proprio dall’estremo difensore. Inutile soffermarsi sulla bravura di quello che è stato il miglior numero 1 del campionato italiano e della Champions League di quest’anno, perché il valore di Allison è conosciuto a tutti, e il suo prezzo è di quelli su cui grandi società come il Real potrebbero fare pazzie. Se dovese arrivare un’offerta tra i 60 e i 70 milioni sarebbe veramente difficile rimandarla al mittente.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: