Cancelo ‘sbloccato’: nel pomeriggio la Juventus ha incontrato l’agente ed il Valencia a Milano

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
UDINE, ITALY - MAY 06: Joao Cancelo of FC Internazionale in action during the serie A match between Udinese Calcio and FC Internazionale at Stadio Friuli on May 6, 2018 in Udine, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Joao Cancelo – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La trattativa che dovrebbe portare Joao Cancelo all’ombra della Mole sembra essere giunta al suo felice epilogo: il terzino portoghese ex Inter è un profilo particolarmente gradito al tecnico bianconero Massimiliano Allegri, che spera di poterlo allenare già a partire dalla prossima stagione.
Cancelo rappresenta ad ogni modo il giusto rinforzo per la fascia juventina: la reale possibilità di concretizzare la trattativa è ormai certa. Il Valencia ha la necessità di vendere per far quadrare i conti di una società che sente il fiato sul collo dell’UEFA, pronta a far pesare i paletti economico-finanziari come da regolamento.
L’accelerazione si è concretizzata nelle ultime ore: secondo quanto riporta la testata giornalistica online calciomercato.com, questo pomeriggio a Milano, in un noto hotel del centro, si sono incontrate le parti interessate, nella fattispecie Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus, un intermediario del Valencia, società che detiene materialmente il cartellino di Cancelo, e ​Joao Camacho, rappresentante della Gestifute, l’agenzia diretta dal super agente Jorge Mendes.
I soggetti interessati, a quanto pare, hanno trovato un cenno d’intesa: infatti calciomercato.com ipotizza che Cancelo si trasferirà alla corte di Massimiliano Allegri per una cifra che ruota attorno ai 38 milioni di euro. Restano indefinite invece le modalità, se cioè l’operazione verrà definita con un prestito oneroso o in altro modo, anche se la stampa spagnola evidenzia che il terzino ex Inter non verrà definitivamente ceduto dal Valencia, che incasserà un importo pari a 8 milioni di euro, più un riscatto fissato sui 30 milioni il primo luglio 2019.
Cancelo alla Juventus inoltre dovrebbe percepire 3 milioni di euro più bonus.

Cancelo-Juventus: affare in dirittura d’arrivo

All’Inter Joao Cancelo è cresciuto tanto: il tecnico nerazzurro Luciano Spalletti lo ha gradualmente inserito tra i potenziali titolari, consentendogli di scalare le gerarchie in seno alla formazione interista.
Per questi motivi la Juventus pensa al colpo Cancelo: fino a stamane, prima che le parti si incontrassero, era piuttosto probabile che la dirigenza bianconera vuole concretizzare un prestito robusto di circa 10 milioni cash pronti, più l’eventuale riscatto fissato su una cifra di poco vicina ai 30 milioni.
La forbice tra domanda ed offerta non è poi così ampia: il Valencia chiede per il cartellino di Cancelo una cifra non inferiore ai 40 milioni di euro, soprattutto in previsione di un possibile Fair Play finanziario che potrebbe essere imposto dai vertici del calcio europeo.
In questa fase così delicata, la Juventus vorrebbe cogliere l’occasione: sfruttare la crisi dei conti del club iberico per piazzare la miglior offerta, preferibilmente al ribasso.
Il Valencia potrebbe cedere così alle richieste della Vecchia Signora anche per salvare il bilancio, impedendo così all’Uefa di imporre vincoli economico-finanziari e di mercato alla società spagnola.
Le prossime ore saranno quanto mai fondamentali per comprendere i margini di manovra della trattativa: l’operazione per il momento è destinata a restare in piedi, con la società bianconera che monitora la situazione sperando di poter chiudere definitivamente l’affare e garantire a Massimiliano Allegri il pupillo che attende da tempo.

  •   
  •  
  •  
  •