Golovin-Juventus, affare in definizione: ecco la chiave per chiudere la trattativa

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
MOSCOW, RUSSIA - JUNE 14: Aleksandr Golovin of Russia scores his sides fifth goal from a free kick during the 2018 FIFA World Cup Russia Group A match between Russia and Saudi Arabia at Luzhniki Stadium on June 14, 2018 in Moscow, Russia. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Aleksandr Golovin – Foto originale Getty Images© scelta da SuperNews

Ormai è acclarato, Aleksandr Golovin è un potenziale obiettivo della Juventus: la dirigenza bianconera segue da tempo il centrocampista russo  in forza al CSKA Mosca, considerato dagli addetti ai lavori il “nuovo Pjanic” o il “Nedved russo“.
La Vecchia Signora farebbe pazzie per portarlo in Italia: un primo tentativo di avvicinamento c’era già stato nelle scorse settimane, con la Juventus che avrebbe presentato per Golovin un’offerta di poco inferiore ai 20 milioni di euro. La dirigenza del club russo, che avrebbe valutato il cartellino del talentino di casa per una cifra vicina ai 25 milioni per il momento aveva resistito alle avances, ma non aveva però definitivamente chiuso.
La sensazione era che le parti si potevano effettivamente avvicinare per un importo non particolarmente irresistibile, grosso modo vicino a quanto proposto dalla società bianconera: tuttavia il timore che per Golovin, in virtù anche delle sue irresistibili giocate all’esordio ai Mondiali di Russia 2018 contro l’Arabia Saudita, potesse lievitare la sua valutazione, aveva indotto gli uomini di mercato della Juventus a chiudere in fretta con il CSKA Mosca, al fine di evitare che il gioiellino russo potesse arrivare a cifre spropositate.

Ed ecco che Beppe Marotta, di concerto con il suo omologo del club sovietico, Babayev, hanno trovato in maniera del tutto agevole la chiave per chiudere definitivamente la trattativa per portare Golovin all’ombra della Mole: non si esclude che nei prossimi giorni, a partire da domani, si possa addivenire alla composizione della vertenza e all’annuncio ufficiale.
Per il tecnico Massimiliano Allegri arriverebbe il giusto rinforzo di un centrocampo bianconero che sarà totalmente riformato e Golovin sarà il primo tassello di questo rinnovamento. Un colpo in prospettiva considerata anche la giovane età del talento russo.

Golovin alla Juventus ? Trovata la chiave per chiudere la trattativa con il CSKA Mosca

Il cenno d’intesa tra Juventus e CSKA Mosca è stato trovato: la chiave consiste, come riportato da Tuttosport nell’edizione odierna, nel prevedere, tra le clausole del contratto che le parti ed Aleksandr Golovin andranno a firmare una percentuale sulla futura rivendita del ventiduenne centrocampista russo, che attualmente sta brillando con la sua Nazionale ai Mondiali in patria.
La Juventus segue dunque con molta attenzione la manifestazione, ammirando ed apprezzando le giocate del suo prossimo rinforzo che, come detto, nell’esordio con l’Arabia Saudita, ha propiziato la propria Nazionale con due assist ed una gran bella punizione allo scadere.
Golovin rappresenta un profilo di assoluto interesse che andrebbe certamente a rinforzare la linea mediana a disposizione di Massimiliano Allegri: considerata la giovane età del calciatore, si può solamente sperare in un definitivo rilancio del talento russo in un top club di rango internazionale quale è appunto la Juventus.

La trattativa dunque è ad un passo dalla chiusura e le parti hanno trovato la giusta chiave per definire l’affare: questo accontenterebbe i soggetti interessati senza problemi. La Juventus si assicurerebbe un talento innato ad una cifra ancora concorrenziale (si potrebbe chiudere a queste condizioni per 20 milioni di euro), il CSKA Mosca potrebbe incassare anche in caso di successiva rivendita di Golovin da parte del club bianconero, assicurandosi oltre l’importo pattuito tra le parti in sede di trattativa, meglio cristallizzato nell’accordo che i soggetti firmeranno, anche e soprattutto una corposa percentuale che, se il centrocampista dovesse mantenere inalterato il trend anche con la maglia della Juventus, potrebbe sensibilmente lievitare, raggiungendo cifre importanti.
Ad ogni modo il club russo attraverso l’affare Golovin potrebbe assicurarsi una corposa plusvalenza che non fa di certo male in un’epoca in cui a fare affari di vasta portata sono solamente i top club: un’affare che fa contenti certamente entrambe le parti in causa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: