Il Leicester vuole Sturaro, la Juventus non lo cede per meno di 20 milioni

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui

Dopo i quattro acquisti, già messi a segno, la Juventus, adesso pensa a sfoltire la rosa e a fare cassa. Il centrocampista spezzino Stefano Sturaro, potrebbe lasciare i bianconeri, l’ex genoano ha offerte dalla Premier League. Infatti, il Leicester City, campione d’Inghilterra nel 2016, si è fatto avanti, con l’entourage dell’attuale numero 27 juventino. Le “Foxes” offrono 13 milioni di Euro, ma il club torinese, non è disposto a cedere il giocatore per meno di 20 milioni. Sturaro però, è stato poco impiegato da mister Massimiliano Allegri, nella stagione appena conclusa, e un’esperienza estera, per poter giocare di più, sarebbe gradita al giocatore magari per vestire con continuità la maglia della nazionale. Gli inglesi, hanno individuato in lui, l’incontrista di centrocampo che stanno cercando. La trattativa sta proseguendo, la distanza tra le parti si può colmare e l’affare alla fine, potrebbe andare in porto. La “Vecchia Signora” reinvestirebbe l’incasso dell’eventuale cessione, magari compiendo qualche altro colpo in entrata, con prezzo di mercato accessibile, il nazionale russo Golovin, potrebbe entrare davvero tra i papabili in questo senso. Tornando all’ex nazionale azzurro ad Euro 2016, il suo rendimento in maglia bianconera è calato nel corso dell’ultimo biennio, a causa di scarso minutaggio, ma anche di qualche infortunio di troppo. L’esplosione avvenne nel gennaio del 2015, dopo il suo arrivo, per soli cinque milioni e mezzo, con grandissime prestazioni a centrocampo soprattutto, in fase di contenimento. Allegri lo fece esordire anche in Champions League, e l’ex grifone dimostrò di avere grinta e carattere da vendere al cospetto di un palcoscenico così importante; questo gli aveva fatto rinnovare il contratto fino al 2021, guadagnandosi anche la stima e l’affetto dei tifosi.

In queste ore però, è rispuntato proprio il Genoa che sarebbe disposto a riportarlo in rossoblù, club dove è cresciuto ma il suo ingaggio annuo, un milione e mezzo a stagione, è troppo alto per le casse societarie genoane, il diretto interessato deve limitare le sue pretese economiche, sperando di poter riabbracciare la sua terra natia. La Juventus però, preferirebbe privarsene a titolo definitivo e non in prestito, e il Leicester disposto ad investire in questo senso, con la cifra offerta, resterebbe in Pole Position. I bianconeri otterrebbero un’importante plusvalenza.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: