Inter, le ultime sul mercato dei nerazzurri

Pubblicato il autore: chris4910 Segui
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 23: Sportif Director of FC Internazionale Milano Piero Ausilio looks on prior to the serie A match between US Sassuolo and FC Internazionale at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 23, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

L’inter si sta dimostrando una delle società più attive in questa sessione di calciomercato. La società nerazzurra ha già messo a segno i colpi Asamoah dalla Juventus e De Vrij a parametro zero, rispettivamente da Juventus e Lazio, e Lautaro Martinez dal Racing Avellaneda. Negli ultimi giorni Piero Ausilio sta avendo contatti continui con il il Bordeaux per strappare al club francese il giovane gioiellino brasiliano Malcom, autore nella stagione appena conclusa di 12 reti e 7 assist vincenti in Ligue 1. Secondo indiscrezioni delle ultime ore, l’accordo con il giocatore è stato trovato, ma manca quello con la società, che lo valuta circa 50 milioni di euro, mentre i nerazzurri vorrebbero scendere intorno ai 40. Nei prossimi giorni l’affare potrebbe sbloccarsi.

Sul fronte acquisti c’è da registrare anche l’interesse, mai nascosto, per il centrocampista belga della Roma Radja Nainggolan. Il calciatore è da sempre uno dei preferiti del tecnico interista Luciano Spalletti, che lo vorrebbe portare a Milano e inserire nello scacchiere nerazzurro nella stessa posizione in cui lo impiegava ai tempi della Roma, da trequartista – con il tecnico toscano Nainggolan riuscì a trovare la via del goal per ben 14 volte nella stagione 2016-17. L’Inter potrebbe mettere sul piatto alcune contropartite tecniche per far abbassare il prezzo di circa 50 milioni richiesto dalla società giallorossa. Vecino e Gagliardini sarebbero due pedine molto gradite ad Eusebio Di Francesco, mentre i dirigenti interisti potrebbero proporre uno tra Candreva, Joao Mario (di ritorno dal prestito in Inghilterra, al West Ham) ed il giovane Pinamonti, di cui l’Inter però non si vorrebbe privare a titolo definitivo e soprattutto non cederlo ad una diretta concorrente in campionato. Inoltre, l’Inter deve guardarsi le spalle dalla concorrenza cinese per il giocatore, con diversi club che sarebbero disposti ad offrire a Nainggolan un ingaggio certamente superiore a quello che percepisce ora a Roma e che andrebbe a guadagnare a Milano.

Intanto sul fronte cessioni si registra uno stop inaspettato nella trattativa che dovrebbe riportare Dalbert Henrique in Francia, precisamente al Monaco. Le due società si erano accordate su una cifra pari a 3 milioni per il prestito oneroso ed altri 24 per il riscatto. Ma i negoziati, nelle ultime ore, si sono momentaneamente bloccati, ma potrebbero riprendere nei prossimi giorni. Intanto Spalletti ha fatto capire che anche se il giocatore brasiliano non dovesse essere ceduto, potrebbe risultare utile per la squadra, con un anno di Serie A in più sulle spalle che certamente lo hanno fatto migliorare a livello tattico, nonostante il giovane terzino sinistro brasiliano abbia giocato davvero poco, soprattutto nella seconda parte di stagione.

Nel frattempo, sul fronte delle plusvalenze arrivano buone notizie: l’Inter ha ceduto al Genoa, a titolo definitivo ma riservandosi il diritto di recompra, i giovani calciatori Ionut Radu e Xian Emmers. Radu, portiere classe ’98, nell’ultima stagione ha difeso i pali dell’Avellino in Serie B, mentre Emmers, nato nel 1999 a Lugano ma di nazionalità belga, ha giocato nella primavera nerazzurra. I due cartellini sono valutati entrambi tra i 5 ed i 7 milioni di euro, e quindi portano nelle casse nerazzurro il denaro necessario per risanare il bilancio e non avere ulteriori problemi in ambito di Financial Fair Play.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: