Juventus, Darmian si avvicina. Lo United è pronto a trattare

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - SEPTEMBER 05: Matteo Darmian of Italy in action during the FIFA 2018 World Cup Qualifier between Italy and Israel at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on September 5, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Matteo Darmian – Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

La Juventus è pronta a sferrare un colpo importante per rafforzare il reparto difensivo. Dopo gli innesti di Caldara e Spinazzola, in casa bianconera si guarda ad un profilo che possa agire su entrambe le corsie, e chi meglio di Matteo Darmian, abile sia come cursore di destra che di sinistra?. Il calciatore è da tempo inseguito dai radar della Vecchia Signora, la quale ha dimostrato di gradire le prestazioni dell’ex Torino. Darmian, da par suo, vorrebbe tornare nel nostro campionato, dopo tre anni disputati in Premier League tra le fila del Manchester United.

Dopo la prima stagione, in cui ha collezionato 28 presenze in campionato, a seguire, con l’avvento di Mourinho in panchina, Darmian è stato relegato a ruolo di comprimario, vedendosi ridurre drasticamente il minutaggio in campo. Deterioratosi il rapporto con il tecnico portoghese, è notizia recente di un incontro avvenuto tra il terzino e lo “Special One” per discutere di un eventuale addio. Darmian sarebbe entusiasta di tornare in serie A per indossare la prestigiosa maglia dei campioni d’Italia in carica. Per lui si tratterebbe di un ritorno a Torino, stavolta, però, sponda bianconera. Mourinho non sembra opporsi ad un’eventuale cessione dell’ex granata, resta, ora, da convincere il Manchester United, i cui vertici societari chiedono almeno 20 milioni di euro. La Juventus non appare disposta ad effettuare tale corposo esborso economico, puntando ad offrire non più di 13 milioni di euro. La strada più percorribile è quella di una trattativa serrata che possa condurre ad una soluzione che non scontenti entrambi i club.

D’altra parte Matteo Darmian non è più al centro del progetto di Mou, il quale nelle ultime due stagioni, complice anche un infortunio, lo ha schierato solamente 26 volte in Premier League, uno score che configura un tramonto per quanto concerne l’esperienza del calciatore italiano con i Red Devils. Allegri, invece, sarebbe contento di poter annoverare un elemento utile in fase difensiva, predisposto a spingere lungo le corsie laterali e che possa occupare, indistintamente, sia la fascia destra che quella sinistra. Nel nostro campionato si ha un ottimo ricordo del terzino natio di Legnano, soprattutto durante la sua avventura, durata quattro stagioni, con la maglia del Torino, diventando, poi, una pedina fondamentale nello scacchiere tattico di Giampiero Ventura.

Anche in Nazionale, Darmian, superato l’infortunio, punta a riconquistare la maglia azzurra, dopo aver disputato un Mondiale nel 2014 sotto la guida tecnica di Prandelli  e un Europeo nel 2016 con Antonio Conte al timone. Durante la gestione di Ventura, invece, ha collezionato dieci presenze, sino alla sfortunata serata di Milano, in occasione dello 0-0 contro la Svezia, che ha determinato la mancata qualificazione degli azzurri al Mondiale in Russia. Il difensore azzurro, quindi, è pronto a riconquistarsi la scena e quale vetrina migliore di un ritorno in pompa magna tra le fila dei campioni d’Italia in carica della Juventus?

  •   
  •  
  •  
  •