L’Atalanta sogna il colpo Duvan Zapata, Zaza va a Genova?

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui
MILAN, ITALY - DECEMBER 23: Josip Ilicic (4nd L) of Atalanta BC celebrates his goal with his team-mates during the serie A match between AC Milan and Atalanta BC at Stadio Giuseppe Meazza on December 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

A Bergamo sta sorgendo più di qualche dubbio sul futuro tecnico dell’Atalanta nonostante due stagioni straordinarie, che hanno portato i bergamaschi, a qualificarsi all’Europa League e in semifinale di Coppa Italia.
Le perplessità sono dovute a qualche cessione eccellente, vedi quelle di Bryan Cristante alla Roma e di Mattia Caldara alla Juventus.

Anche per questo, gli orobici cercano rinforzi adeguati per arrivare pronti fra un mese circa, al doppio turno preliminare europeo. In queste ore, circola il nome dell’attaccante colombiano Duvan Zapata in forza alla Sampdoria. I blucerchiati vogliono 25 milioni di euro per privarsene. Il presidente atalantino Antonio Percassi, è seccato dai continui tentennamenti di Grogoire Defrel e della Roma, restia a cederlo e  vuole puntare sull’ex giocatore del Estudiantes, Napoli Udinese. Il procuratore di Zapata,  Fernando Villareal, nega contatti con la squadra allenata da mister Giampiero Gasperini, e vede il futuro prossimo del suo assistito, ancora colorato di blucerchiato, con obiettivi importanti da raggiungere.

Se i due club dovessero realmente trattare, e la Sampdoria, ottenesse la cifra desiderata, la “gazzetta dello sport” riporta che, l’ipotetico nuovo bomber di punta della Samp, sarebbe Simone Zaza, ex attaccante della Juventus, e del Sassuolo, con esperienze estere in Premier League inglese e Liga spagnola, con le maglie di West Ham United Valencia. Gli spagnoli valutano 20 milioni di euro, il cartellino del numero 7 della nazionale, il presidente Sampdoriano Massimo Ferrero, reinvestirebbe la cifra incassata, sempre se il centravanti della Colombia, impegnata ai mondiali Russi, decidesse di dire sì ai bergamaschi.

  •   
  •  
  •  
  •