Mercato Juventus: Alex Sandro non rinnova, pronto Darmian

Pubblicato il autore: Matteo Frizzerin Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

La Juventus continua a lavorare sul mercato per regalare ad Allegri una rosa competitiva, per continuare a vincere in Italia e per provare l’ennesimo assalto alla Champions League. Come gli acquisti, anche i rinnovi, soprattutto dei migliori, sono molto importanti per alzare l’asticella della squadra. Dopo l’addio di Dani Alves, il ruolo di terzino destro nella Juventus è sembrato uno dei punti su cui migliorare. Né LichsteinerDe Sciglio hanno pienamente convinto, il che ha spinto Marotta alla spesa di 40 milioni per acquistare Joao Cancelo, giovane terzino portoghese che nell’ultima stagione ha giocato nell’Inter, anche se di proprietà del Valencia. Diversa sembrava la situazione sulla sinistra, in cui Alex Sandro, reduce da una straordinaria stagione culminata con la finale di Cardiff (persa poi con il Real Madrid) era considerato un punto fermo, tanto da rifiutare offerte da 60 milioni provenienti dall’estero.

Leggi anche:  Serie D, Maicon (ex Inter) torna a giocare nei dilettanti?

Nell’ultima stagione, però, qualcosa si è inceppato e il terzino non è riuscito a ripetersi sugli stessi livelli. Filtrano voci di una indecisione da parte sua sul rinnovo di contratto propostoli dai campioni d’Italia: due anni di contratto in più, fino al 2022, a 4 milioni l’anno più bonus; un rinnovo molto oneroso che fa capire che la Juventus ha fiducia nel giocatore, nonostante le ultime difficoltà. Il calciatore, però, secondo alcune indiscrezioni, a Torino non sarebbe mai stato pienamente contento e starebbe pensando ad un addio. Il PSG lo segue da tempo e attende sviluppi sulla vicenda per provare l’assalto. La Juve chiede almeno 50 milioni che, vista la potenza economica del club parigino, potrebbero arrivare senza grossi problemi.

Per tutelarsi il club bianconero che, come più volte ha ribadito, non trattiene giocatori controvoglia, starebbe pensando ad un eventuale sostituto. Da tempo si parla di Matteo Darmian, ora in forza al Manchester United. La Juventus ci prova da un po’, ma la situazione sembra bloccata vista la grossa distanza tra l’offerta juventina, che si aggira sui 13 milioni, e la richiesta dei Red Devils, 25 milioni. Può essere lui la giusta alternativa ad Alex Sandro?

Leggi anche:  Infortunio Demiral, brutta tegola per la Juventus in vista della sfida al Ferencvaros

Le caratteristiche dei calciatori, anche se giocano nello stesso ruolo, sono molto diverse. Il brasiliano spinge molto, come molto spesso fanno i terzini moderni, mentre l’italiano è più propenso alla fase difensiva. Con l’arrivo di Cancelo e la possibile cessione di Alex Sandro sembra un po’ invertirsi quello che è stato il disegno tattico delle ultime stagioni: una fascia sinistra, con il brasiliano, molto offensiva e una fascia destra, in cui spesso ha giocato anche Barzagli, molto più sulla difensiva in modo da garantire equilibrio alla squadra. Con Cancelo e con l’adattamento anche di Cuadrado da quella parte, la fascia destra diventerebbe estremamente offensiva e l’arrivo di Darmian garantirebbe copertura a sinistra e la possibilità di passare anche alla difesa a tre. Alternativa a Darmian dovrebbe essere inizialmente De Sciglio (Asamoah, in scadenza di contratto, è passato all’Inter), che molto spesso ha giocato anche a sinistra, in attesa del rientro del più offensivo Spinazzola, che però ne avrà per almeno sei mesi.

Leggi anche:  Champions League, Juventus qualificata agli ottavi se... Ecco le combinazioni possibili

Altri nomi sono stati accostati alla Juventus, come Digne o Bernat, ma non c’è nulla di concreto su cui lavorare.

  •   
  •  
  •  
  •