Mercato Juventus, in arrivo i primi tre colpi dell’estate bianconera

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui
beppe-marotta-juventus-calciomercato

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Sempre in prima linea sul mercato, la Juventus è pronta a dare una scossa al proprio calciomercato. Questo fine settimana è infatti decisivo per piazzare i primi colpi da mettere a disposizione della rosa di Max Allegri in vista della prossima stagione, nella quale i bianconeri andranno certamente alla ricerca dell’ottavo scudetto consecutivo e cercheranno di migliorare i risultati anche in Champions League. Ecco allora i tre nomi che già nel corso della prossima settimana potrebbero ufficialmente sposare la causa Juventus, tre calciatori che sono nel radar della coppia Marotta-Paratici da diverso tempo: Emre Can, Matteo Darmian e Mattia Perin.

Il tedesco, ormai ex Liverpool, è prossimo a diventare l’ennesimo colpo a parametro zero della Vecchia Signora, come da tradizione negli ultimi anni: i precedenti Pirlo e Dani Alves, giusto per citarne alcuni, fanno ben sperare i tifosi bianconeri. Con Emre Can è una trattativa che si trascina da un anno: già nella scorsa estate la Juventus era pronta a pagare profumatamente il cartellino per il centrocampista nonostante fosse in scadenza contrattuale, ma Jurgen Klopp ha fatto a buon diritto resistenza, viste le prestazioni degli ultimi mesi in maglia reds. Adesso siamo alla svolta: nei prossimi giorni Emre Can sbarcherà a Torino per le visite mediche e la firma sul contratto (4 anni a 5 milioni a stagione), dopo che nelle ultime ore la dirigenza dei campioni d’Italia ha limato i dettagli con l’entourage del giocatore, ormai pienamente convinto della destinazione e deciso a rifiutare le avance di altri prestigiosi club, come Real Madrid e Bayern Monaco.

A Vinovo nella prossima stagione ci sarà anche Matteo Darmian: c’è da colmare il vuoto lasciato sugli esterni dai vari Lichtsteiner e Asamoah e per questo il terzino del Manchester United, ormai fuori dal progetto tecnico di Josè Mourinho da diverso tempo, non aspetta altro che venga definitivamente raggiunto l’accordo tra i due club: la base dovrebbe essere di 13 milioni di euro a favore dei Red Devils. All’ex Torino verrà invece assicurato un ingaggio di 2.5 milioni per 5 anni. Nella giornata odierna dovrebbe comunque esserci tra la dirigenza della Juventus e l’agente di Darmian, Tullio Tinto, l’incontro che definirà definitivamente la trattativa e dopo del quale si potranno programmare le formalità già per i prossimi giorni.

Capitolo Perin. Il talentuoso portiere del Genoa è diventato l’obiettivo numero uno da affiancare a Szczesny dopo l’ufficialità dell’addio ai colori bianconeri di Gigi Buffon. Il ragazzo è cosciente del fatto che partirebbe dietro nelle gerarchie ma vuole solo la Juventus, nonostante gli estimatori in Italia e all’estero non manchino, ed è convinto che nel tempo potrà guadagnarsi la titolarità con la maglia bianconera. Nella giornata di ieri sono stati avvistati a Milano Fabio Paratici e Alessandro Lucci, procuratore di Perin, proprio per parlare del trasferimento del portiere ex Pescara sotto la Mole. Il nodo è il prezzo richiesto da Preziosi, che valuta il cartellino 20 milioni: la Juventus punta ad abbassare le pretese del patron genoano, offrendo 10 milioni e i prestiti di Sturaro e Kean. L’impressione è che comunque a breve vi sarà la tanto agognata fumata bianca: non è da escludere che già martedì Perin, impegnato il giorno prima con la Nazionale nell’amichevole contro l’Olanda all’Allianz Stadium, possa presentarsi al J-Medical e iniziare la sua nuova avventura alla Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •