Milinkovic Savic Juventus, Marotta progetta l’autofinanziamento

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
SAMARA, RUSSIA - JUNE 17: Aleksandar Kolarov of Serbia celebrates after scoring his team's first goal during the 2018 FIFA World Cup Russia group E match between Costa Rica and Serbia at Samara Arena on June 17, 2018 in Samara, Russia. (Photo by Maddie Meyer/Getty Images) milinkovic savic

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La trattativa che dovrebbe portare Sergej Milinkovic Savic all’ombra della Mole sembra essere ben definita: alle richieste esose da parte del presidente della Lazio Claudio Lotito fa da contraltare la volontà da parte della Juventus di chiudere l’affare nel più breve tempo possibile e decisamente al ribasso.
Il centrocampista serbo è pronto per il salto di qualità: la Vecchia Signora può dunque garantirsi un profilo di assoluto rispetto, che potrebbe dunque rinforzare e rendere ancor più di qualità la linea mediana juventina.
Attualmente Sergej Milinkovic Savic è impegnato con la sua Nazionale al Mondiale di Russia 2018 ed anche nell’ambito della manifestazione sta facendo vedere buone giocate, spingendo la Serbia in questo entusiasmante cammino in terra russa.
La Juventus si è mossa largamente in anticipo su di lui e conta di sfruttare questa fase di stallo che impone necessariamente il Mondiale per studiare tutte le possibili contromosse per arrivare a Milinkovic Savic, che al contempo ha un importante mercato, con il Real Madrid specialmente che gli ruota attorno, pronto a presentare un’offerta monstre pur di arrivare al centrocampista laziale.

Leggi anche:  Champions League, Juventus-Ferencvaros 2-1: Morata risolve tutto al 90+2

La contromossa di Beppe Marotta per chiudere l’affare Milinkovic Savic

Tra tutte le possibili mosse studiate dalla dirigenza bianconera, oltre al possibile inserimento nella trattativa Milinkovic Savic del cartellino di Marko Pjaca, tornato alla base dopo un’esperienza non proprio entusiasmante con lo Schalke 04 e il cui profilo sarebbe di particolare gradimento per il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi, l’ultima stravagante idea dell’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, sarebbe la fruttuosa strada dell’autofinanziamento, una vera e propria genialità della dirigenza bianconera.

Nella fattispecie, la società del presidente Andrea Agnelli, secondo quanto riporta il quotidiano sportivo Tuttosport sul proprio sito internet, conta di monetizzare il più possibile in merito alle cessioni di alcuni calciatori di medio rango ma che hanno un importante mercato su di loro: si parte dal trio Mandragora, Cerri ed Audero, per i quali l’Udinese sarebbe ben disposta a versare la consistente cifra di 35 milioni di euro, fino alla partenza di Kean, Sturaro e Pjaca, con quest’ultimo che, se non venisse accettato come contropartita nell’affare Milinkovic Savic sarebbe agevolmente ceduto altrove, la cui valutazione complessiva potrebbe arrivare fino ai 90 milioni di euro.
Secondo dunque il giornale torinese Tuttosport, la Juventus potrebbe incamerare una sostanziosa fetta di liquidità da investire prontamente per l’acquisto del talento serbo, il cui importo complessivo, derivante dal frutto delle predette cessioni, potrebbe tranquillamente arrivare sui 125 milioni di euro, quanto basta per convincere ed abbassare contestualmente le pretese del numero uno laziale Lotito.

Leggi anche:  Fiorentina, a gennaio all-in su Caicedo per Prandelli

La strada dell’autofinanziamento tuttavia presuppone una prodromica attività di collocazione sul mercato dei calciatori precedentemente menzionati, al fine di reperire la liquidità necessaria per far fronte all’esigenze della circostanza. Ed ecco che entrano in gioco le abilità diplomatiche di Beppe Marotta, che già nei giorni scorsi ha avvicinato in più circostanze il patron della Lazio, evidentemente per parlare anche dell’intrigante trattativa Milinkovic Savic.
La possibilità che il centrocampista serbo possa attendere ancora qualche settimana, il tempo necessario da parte della Juventus per chiudere alcune operazioni in uscita, prima di accasarsi alla società bianconera.
Siamo solo agli inizi di questa calda sessione di calciomercato, seguiremo gli sviluppi con particolare interesse.

  •   
  •  
  •  
  •