Pazza Inter sul mercato: dopo Nainggolan l’obiettivo è Suso

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui
FLORENCE, ITALY - DECEMBER 30: Suso of AS Milan in action during the serie A match between ACF Fiorentina and AC Milan at Stadio Artemio Franchi on December 30, 2017 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Sono ore caldissime a Milano. E non è solo l’estate che incalza, ma soprattutto il calciomercato che entra nel vivo. L’Inter è ormai prossima a consegnare a Spalletti il suo fedelissimo Radja Nainggolan e si candida al ruolo di anti-Juve per la prossima stagione: se Icardi resterà avrà alle sue spalle un giocatore, come il Ninja, che con il tecnico di Certaldo ha raggiunto i picchi massimi in termini di quantità e soprattutto di qualità. Ma non finisce qui, perchè la società di Suning sarebbe molto interessata ad uno giocatori più rappresentativi del Milan: secondo quanto riportato da Sky Sport, nella giornata di ieri il procuratore Alessandro Lucci, avrebbe incontrato nella capitale del calciomercato i vertici dirigenziali nerazzurri per discutere del suo assistito,Suso. Ma andiamo per gradi.

Tutto parte dalla possibilità che in rossonero arrivi, via Napoli, Josè Maria Callejon, che ricopre esattamente lo stesso ruolo dell’ala iberica: tuttavia quelli correnti sono giorni difficili sul fronte Uefa per il Milan, che dovrebbe cercare di monetizzare da qualche cessione per presentarsi al cospetto di De Laurentiis. L’ex Real Madrid ricopre lo stesso ruolo di Suso, la cui cessione verrebbe sopportata da Gattuso se sostituito da un calciatore di pari valore. Sul cartellino dell’ex Liverpool pende una clausola da 38 milioni valevole per l’estero, ma ciò non rappresenterebbe un’ostacolo alla possibilità di una trattativa con l’Inter, molto stuzzicata dall’idea di privare i cugini di uno dei suoi assi e di avere alzare il livello qualitativo della propria rosa.

L’incontro di ieri tra i nerazzurri e Lucci ha aperto la via ad una prima fase consultiva. Ausilio avrebbe formulato una prima offerta: Candreva e 15 milioni per portare Suso ad Appiano Gentile. Il Milan, sempre per il tramite di Lucci, considera congrua la parte economica ma ha richiesto uno tra Perisic e Brozovic come contropartita tecnica, con il centrocampista che rappresenterebbe il giusto compromesso per continuare una trattativa che sarà comunque molto lunga e complessa e che necessiterà di nuovi e più approfonditi incontri tra le parti. Ma con Lucci di mezzo tutto è possibile. Bonucci docet.

  •   
  •  
  •  
  •