Bonucci, nei prossimi giorni incontro tra l’agente Lucci e Leonardo per definire il futuro

Pubblicato il autore: FraNas Segui

Leonardo Bonucci – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Da una parte i tifosi del Milan sognano l’arrivo di Gonzalo Higuain in rossonero, dall’altra si interrogano sul futuro di Leonardo Bonucci. Il capitano del Milan non ha chiuso le porte a una sua eventuale partenza da Milanello dopo appena una stagione, ma gli eventi degli ultimi giorni potrebbero cambiare la situazione. Per definire al meglio quel che sarà, il prossimo direttore dell’area tecnica milanista, un altro Leonardo, questa volta brasiliano, è pronto a incontrare nei prossimi giorni l’agente del difensore, Lucci, per fare il punto della situazione. La sensazione è che non si possa escludere nessuno scenario.

Partiamo dalla volontà di Bonucci, prima componente fondamentale per cercare di guardare a quel che potrebbe essere. Come già ribadito in altre occasioni il Milan non si vorrebbe privare di lui, a meno che non sia lo stesso giocatore a chiedere la cessione e ci sia una società pronta ad accontentare le richieste rossonere. Considerando i colloqui avviati dal procuratore con il Paris Saint Germain a quanto pare Bonucci qualcosa ha espresso. L’accordo tra giocatore e francesi non sarebbe impossibile da trovare, più complesso andare alla ricerca di un accordo con il Milan, con i rossoneri che per meno di 40 milioni difficilmente si siederebbero a un tavolo.

In tutto questo si inserisce l’incontro in programma tra qualche giorno tra Leonardo, nuovo responsabile dell’area tecnica rossonera e Lucci. Se fossero rimasti Yonghong Li e Fassone la sensazione è che Bonucci avrebbe accelerato per il suo addio, deluso da un progetto che gli era stato presentato in un certo modo e che poi si è sviluppa in tutt’altra maniera. L’ennesimo ribaltone a livello societario, invece, ha portato Bonucci a prendersi ancora qualche giorno di riflessione, in attesa di capire quelle che sono le intenzioni di Elliott per il Milan che verrà. Di fronte a un nuovo progetto, serio e ambizioso, il capitano del Milan potrebbe mettere da parte le sue perplessità e ripartire in rossonero per andare a caccia di un posto nella prossima Champions League.

  •   
  •  
  •  
  •