Buffon chiama Bonucci al Psg: pronta l’offerta, il Milan ci pensa

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
MILAN, ITALY - DECEMBER 10: Leonardo Bonucci of AC Milan looks on during the Serie A match between AC Milan and Bologna FC at Stadio Giuseppe Meazza on December 10, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images) buffon chiama bonucci

Leonardo Bonucci – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Oltre alla sentenza dell’Uefa ed il possibile ricorso da presentare al Tribunale Arbitrale dello Sport, il Milan deve pensare anche al rischio di partenza di alcuni pezzi pregiati presenti in rosa, i quali, nell’attesa di sviluppi in merito alle vertenze giudiziarie e societarie che riguardano il club rossonero, potrebbero decidere di accasarsi altrove: tra questi possibili partenti va annoverato Leonardo Bonucci, il quale ha ricevuto nelle ultime ore, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, alcuni messaggi di convincimento da parte dell’ex compagno alla Juventus, Gigi Buffon, pronto a riabbracciarlo in Francia al Paris Saint-Germain, dove nei prossimi giorni comincerà la nuova avventura del quarantenne estremo difensore.
La situazione in seno alla società milanista non è ancora sbloccata, con la cessione possibile delle quote azionarie di Yonghong Li che ha ricevuto nelle ultime ore una brusca frenata: per questo motivo, con l’Europa che per le prossime due stagioni potrebbe essere vista solamente dalla televisione, tanti nomi importanti presenti nella rosa a disposizione del tecnico Gennaro Gattuso potrebbero decidere di trovare una degna sostituzione altrove, magari in società più importanti e ambiziose.

Leggi anche:  Sarri ancora non rescinde con la Juventus: ecco perché

Buffon chiama Bonucci al PSG, la soluzione potrebbe sbloccarsi nelle prossime ore

Il presidente del PSG, Al Khelaifi, dopo il sogno Buffon, potrebbe dunque cullare una nuova possibile soluzione: Bonucci potrebbe essere il nuovo acquisto del club francese: secondo quanto riporta Tuttosport, il difensore del Milan è stato già contattato dagli uomini di mercato della società transalpina, in procinto di presentare un’offerta concreta alla dirigenza meneghina per convincerla a lasciar partire il proprio tesserato.
Bonucci, che con Buffon ha condiviso la felice esperienza alla Juventus con la conquista di scudetti e Coppe Italia, potrebbe avere una valutazione di certo non inferiore ai 42 milioni di euro, somma sborsata dal Milan la scorsa estate per prelevarlo dai bianconeri: il Psg dunque potrebbe presentarsi alla corte della società presieduta da Yonghong Li con un importo comunque non superiore ai 50 milioni, che potrebbe prevedere alla stregua alcuni bonus in favore del club rossonero.

Leggi anche:  Coppa Italia, sorteggi ottavi: Juve-Genoa, Milan-Torino

Dopo gli sms di convincimento inviati da Buffon, un pensierino Bonucci l’ha fatto e potrebbe essere pronto per iniziare questa nuova esperienza in un club che ha raccolto molto in patria, ma che si appresta per le prossime stagioni a diventare leader assoluto anche in Europa.
Alla vigilia del possibile ricorso al Tas, il Milan potrebbe eventualmente sfruttare la carta della cessione eccellente per trovare la giusta quadra e presentare all’organo giudicante elvetico ulteriori elementi probatori che potrebbero in qualche modo alleggerire la situazione. In un modo o nell’altro, Buffon potrebbe dunque contribuire a risollevare le sorti del club tra i più titolati al mondo, evitando che anni di storia e di successi vengano messi al bando per alcune vicissitudini societarie.

  •   
  •  
  •  
  •