Calciomercato Inter, possibile scambio Vecino-Bakayoko. Sarri vuole il suo ex pupillo

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui
MILAN, ITALY - JANUARY 21: Matias Vecino of FC Internazionale Milano celebrates his goal during the Serie A match between FC Internazionale and AS Roma at Stadio Giuseppe Meazza on January 21, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Matias Vecino, Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

L’Inter rimane vigile e attenta sul mercato alla ricerca degli ultimi colpi per puntellare la rosa. Nelle scorse settimane si era parlato del possibile arrivo a Milano di Dembèlè del Tottenham, ma alla fine il calciatore belga ha scartato l’ipotesi Inter e potrebbe rimanere a Londra. L’altro nome caldo è quello di Paredes dello Zenit, un calciatore che Spalletti ha già allenato a Roma e che accoglierebbe volentieri. Il tecnico toscano vuole un centrocampista e un terzino basso, visto e considerato che la stagione si preannuncia ricca di impegni e bisognerà spesso fare ricorso al turn over.

Nelle ultime ore si è aperta una nuova suggestione in casa nerazzurra. Come ben si sa, Sarri punta forte su Vecino e farà di tutto per portarlo a Londra, ma la novità è che il Chelsea sarebbe disposto a mettere sul piatto Bakayoko. Dopo una sola stagione l’ex Monaco rischia di lasciare i blues senza aver lasciato il segno e l’Inter potrebbe rilanciarlo, dandogli la fiducia che non gli ha concesso Antonio Conte nell’ultima stagione.

Leggi anche:  Inter cooperativa del goal: ogni reparto dà il contributo

Questo eventuale scambio non mette a posto le cose a centrocampo per l’Inter, manca un altra pedina per completare il mosaico e Spalletti attende notizie importanti da parte di Ausilio. L’altra suggestione è il possibile ritorno ad Appiano Gentile di Kovacic, al momento l’unica certezza è che il calciatore croato lascerà Madrid per cercare di rilanciarsi altrove. Si attendono novità anche sul caso Ivan Perisic. Mourinho continua a strizzare l’occhio al calciatore, che dal canto suo prosegue il  preoccupante silenzio, un silenzio che non lascia presagire nulla di buono per i tifosi nerazzurri.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,