Calciomercato Inter: Simeone frena l’arrivo di Vrsaljko

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


Il calciomercato dell’Inter dopo i botti di Giugno, ha subito una frenata soprattutto per ciò che riguarda la ricerca di un terzino che sostituisca Cancelo e di un centrocampista in grado di garantire quella qualità tanto voluta dal tecnico nerazzurro. Il mercato dell’Inter fa fatica a decollare soprattutto per il problema di non poter effettuare acquisti a titolo definitivo e per la mancata cessione di alcuni esuberi illustri come Joao Mario. A proposito del portoghese, sull’ex fantasista dello Sporting Lisbona, secondo quanto riportato dalla Gazzetta Dello Sport, sulle sue tracce ci sono quattro club inglesi: di nuovo il West Ham, il Wolverhampton, Everton e Bournemouth. Con la scadenza del calciomercato inglese fissata al 9 Agosto, la società interista si potrebbe accontentare di un semplice prestito con diritto di riscatto per risparmiare l’ingaggio.

Calciomercato Inter: Vrsaljko in Stand-by

Leggi anche:  Tabellone Calciomercato Serie A, acquisti e cessioni: tutti i colpi della sessione invernale 2021

Fino a poche ore fa si pensava che l’accordo fosse vicinissimo alla chiusura: Vrsaljko all’Inter con un prestito oneroso (fissato ad 8 milioni circa) con diritto di riscatto fissato sui 18 min circa. Una frenata alla conclusione positiva di questa trattativa è stata data dallo stesso tecnico dell’Atletico Madrid, Simeone, che ha dichiarato: “Siamo molto contenti di Sime perché ha fatto un’ottima Coppa del Mondo e ha mostrato la sua capacità anche in fase offensiva dove è stato decisivo. Lo aspettiamo il 6 agosto (l’Atletico dal 3 sarà in ritiro a Riscone di Brunico, ndr) e da lì in poi analizzeremo i bisogni del giocatore e quelli della società. Sono felice per quello che ci ha dato nelle ultime gare e spero che possa continuare con noi perché è un calciatore importante”.

Molto probabilmente le dichiarazioni dell’ex calciatore di Inter e Lazio, servono a strappare qualche altro bonus alla società nerazzurra, magari legato ad obbiettivi stagionali più ‘pratici’. Nelle prossime ore certamente ci saranno aggiornamenti sulla trattativa che coinvolge l’Inter, l’Atletico Madrid e il terzino croato.

Leggi anche:  Inter, un anno di Eriksen: ripercorriamo i 365 giorni nerazzurri del danese

Spalletti:”I rinforzi ci sono ma ci sono delle difficoltà e delle cose da completare”

Il tecnico dell’Inter, Luciano Spalletti, ai microfoni di Mediaset Premium, ha lanciato un messaggio alla società, dichiarando: “Sappiamo tutti che mancano un paio di pedine. Con questo esercito di sentimento alle spalle (riferito ai tifosi ndr.) c’è da fare un campionato importante. E per farlo ci vuole un numero di calciatori giusti per poter sopperire a tutte le competizioni”.

Vidal scaricato dal Bayern

Tra i tanti dubbi di questa sessione di calciomercato c’è un’unica certezza: la storia tra Vidal e il Bayern Monaco sta per volgere alla fine infatti, nella notte, dagli Stati Uniti è arrivata un’ulteriore conferma di un addio annunciato. Parlando in conferenza stampa l’amministratore delegato del club, Karl-Heinz Rummenigge, ha confermato la necessità di cedere almeno un centrocampista nei prossimi giorni di calciomercato e il riferimento al centrocampista ex Juventus è abbastanza evidente:  “Vidal? Abbiamo dichiarato più volte che abbiamo uno, due centrocampisti in squadra di troppo. Preferiremmo fare qualcosa in quel senso, in modo che l’allenatore non subisca uno stress politico. Non posso ancora dire chi andrà via, se ci saranno delle partenze. Ma senz’altro ci lavoreremo”.
Il problema principale della trattativa tra Inter e il Bayern e che i nerazzurri, al momento, non possono trattare con l’opzione dell’acquisto a titolo definitivo e la società bavarese non apre ad un prestito del centrocampista cileno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: