Calciomercato Milan: Kalinic in uscita verso l’Atletico Madrid, rossoneri su Zaza.

Pubblicato il autore: Lorenzo Carrega Segui
MILAN, ITALY - NOVEMBER 23: AC Milan Sportif Director Massimo Mirabelli looks on before the UEFA Europa League group D match between AC Milan and Austria Wien at Stadio Giuseppe Meazza on November 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

Eppure qualcosa si sta muovendo nel mercato del Milan. Nonostante la difficile situazione societaria, il deferimento all’UEFA per un debito che ha superato i 200 milioni, il possibile rischio di essere escluso dalla prossima Europa League, il Milan sta cercando di muoversi nei limiti del possibile. E’ sempre più evidente come i margini di manovra siano sempre più sottili, appesi ad un bilancio troopo deficitario.
Eppure qualcosa si muove, segnali di una certa vivacità non mancano. Infatti un attaccante della rosa, il croato Nikola Kalinic, sbarcato al Milan con tutt’altre premesse, è pronto a lasciare il club. Nelle ultime ore si sarebbero fatte sempre più insistenti le voci di un suo possibile approdo all’Atletico Madrid.
Simeone ha dato l’ok per la trattativa, ora bisogna aspettare gli ultimi accordi che dovrebbero essere in dirittura d’arrivo. Secondo una fonte riportata da Sportitalia, l’accordo tra i due club era già stato raggiunto qualche giorno fa, ora occorre attendere una risposta affermativa dallo stesso attaccante croato.
Non appena avranno parcheggiato l’attaccante nella capitale spagnola, ecco che il Milan potrebbe rivolgersi al Valencia per chiedere di riportare in Italia l’attaccante Simone Zaza.  Il giocatore di Policoro è assolutamente desideroso di giocare nella formazione rossonera, tanto che avrebbe rifiutato una ricca offerta proveniente dalla Cina. Ha ventisette anni, si sente ancora indispensabile, ha voglia di sudare e cimentarsi con campionati di livello importante. Il suo ruolo di centravanti predilige essenzialmente lo stacco aereo, oltre ad avere una notevole prestanza fisica. La tecnica di base non è eccellente come quella dei grandi goleador mondiali, ma si può dire che non se la cavi male con entrambi i piedi. Soprattutto il suo sinistro è molto potente e preciso, a cui unisce senza alcun dubbio doti di sacrificio e grinta a tonnellate in campo.
Un italiano che ritorna nella sua patria fa sempre piacere. Zaza troverà una squadra che ha voglia di emergere, piena di entusiasmo e di sacrificio. Doti che lui sa benissimo apprezzare.

Leggi anche:  Dove vedere Atletico Madrid-Bayern Monaco: streaming e diretta tv Champions League
  •   
  •  
  •  
  •