Calciomercato Milan: l’obiettivo per l’attacco è Simone Zaza

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui
MILAN, ITALY - JANUARY 06: The players of the AC Milan celebrate a victory at the end of the serie A match between AC Milan and FC Crotone at Stadio Giuseppe Meazza on January 6, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Foto Getty Images© scelta da SuperNews


Simone Zaza
è vicino a tornare nella Serie A italiana e potrebbe farlo con il Milan; certo rispetto ai nomi circolati nelle settimane precedenti il nome dell’attaccante che quest’anno ha giocato in Spagna con il Valencia sa un pò di ridimensionamento ma con l’esclusione del club rossonero dalla Coppe Europee il mercato è destinato a cambiare.

E proprio in quest’ottica l’acquisto di Zaza calzerebbe a pennello, anche perchè il giocatore, dopo un buon rendimento iniziale nella Liga(10 gol nella prima parte della stagione), pian pian è andato calando fino a perdere il posto tra i titolari e anche il rapporto con l’ambiente di Valencia alla fine non è stato dei migliori. Per lui quest’anno 33 presenze complessive con 13 gol all’attivo.

Per lui tornare in Italia sarebbe la soluzione migliore, tant’è che il suo entourage ha trovato già l’intesa con il club rossonero per un quadriennale da 2,5 milioni a stagione, adesso manca l’accordo con il suo club, il Valencia che da rumors spagnoli sembra essere molto vicino; il giocatore arriverebbe a Milano in prestito con diritto di riscatto a 20 milioni.

Leggi anche:  Barcellona Milenkovic, sarebbe lui il sostituto di Piqué: lo spagnolo starà fuori sei mesi

Il Milan, però, per imposizione dell’UEFA dovrà chiudere i prossimi tre bilanci in attivo di 50 milioni per equilibrare il disavanzo, e dunque dovrà prima necessariamente vendere: l’arrivo di Zaza diventerà possibile non appena Bacca e Kalinic lasceranno la squadra, con quest’ultimo che ha già rifiutato Siviglia e Spartak Mosca e ora sta trattando con l’Atletico Madrid.

La concorrenza non manca, per esempio il Torino da qualche settimana è interessato all’attaccante italiano e bisognerà vedere il Milan con quanta velocità riuscirà a costruirsi il “tesoretto” con le cessioni.

  •   
  •  
  •  
  •