Cristiano Ronaldo alla Juve, il retroscena del presidente Agnelli: 28 telefonate per convincerlo

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
ABU DHABI, UNITED ARAB EMIRATES - DECEMBER 16: Cristiano Ronaldo of Real Madrid runs with the ball during the FIFA Club World Cup UAE 2017 Final between Gremio and Real Madrid at the Zayed Sports City Stadium on December 16, 2017 in Abu Dhabi, United Arab Emirates. (Photo by Francois Nel/Getty Images)

(Photo by Francois Nel/Getty Images© scelta da SuperNews )

La trattativa Cristiano RonaldoJuventus sta entrando sempre più nel vivo: il talento di Funchal già da tempo aveva lasciato intendere che il suo futuro sarebbe stato lontano da Madrid, con buona pace del presidente Florentino Perez che ha provato, seppur in maniera non troppo forzata, a trattenerlo.
L’approdo di CR7 alla corte del tecnico Massimiliano Allegri si riempie sempre più di nuovi scenari e inaspettati retroscena, che rendono concreta come non mai l’operazione che dovrebbe a breve concludersi in maniera decisamente felice per la Vecchia Signora.

Tra le tante indiscrezioni lanciate nei giorni addietro, spunta anche un curioso aneddoto che fa capire quanto la Juventus tiene a chiudere l’operazione in maniera favorevole: secondo quanto raccolto tra le varie notizie circolate nelle ultime ore, per l’affare Cristiano Ronaldo si sarebbe mosso persino il presidente Andrea Agnelli in prima persona, circostanza riportata anche dalla testata giornalistica calciomercato.com, subentrando in quelle logiche di mercato che sono tipiche degli addetti ai lavori.
L’intervento del primo tifoso della Juventus non è stato fatto a caso: la possibilità di contrattare con lo stesso fuoriclasse portoghese cifre ed importi della trattativa, ma anche varie ed eventuali dettagli dell’accordo non può che rendere concordi le parti, oltreché attribuire all’operazione quel crisma dell’ufficialità che necessita.

Leggi anche:  Juventus, Pirlo: "Serve una partita seria per andare avanti"

Nuova indiscrezione di ‘Marca’: le telefonate di Agnelli a Cristiano Ronaldo

Le notizie in merito al trasferimento di Cristiano Ronaldo all’ombra della Mole non accennano a fermarsi: l’ultimo retroscena viene svelato dal quotidiano spagnolo ‘Marca’, che scrive in data odierna come CR7 abbia dato la propria parola ad Andrea Agnelli già da settimane e in particolare da quel momento in poi non ha voluto più sentire ragioni.
Alla base della sua drastica decisione di abbandonare Madrid il tradimento perpetrato, a suo dire, dal presidente Florentino Perez, mentre al contempo è rimasto particolarmente colpito da come la Juventus lo ha sempre trattato.
Inoltre, continua ‘Marca’, tra Cristiano Ronaldo ed il presidente Agnelli sono intercorse ben 28 telefonate nelle ultime settimane.

Il presidente Andrea Agnelli è il protagonista dell’operazione Cristiano Ronaldo

Il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha studiato e capito sin da subito i punti deboli di Cristiano Ronaldo: il campione d’Europa desidera sentirsi al centro dell’attenzione di un progetto ben più ampio, che coinvolge anche le tante, troppe sponsorizzazioni della punta di Funchal.
L’intermediazione del massimo dirigente della Vecchia Signora ha consentito anche di abbassare drasticamente la clausola rescissoria, sebbene in virtù di una postilla particolare presente nell’ultimo rinnovo di Cristiano Ronaldo con il Real Madrid: Agnelli ha saputo conquistare la fiducia e la stima di CR7 che non ci ha pensato due volte nel dire ‘sì’ alla Juventus.

Leggi anche:  10 Giornata, Dove vedere Juventus - Torino diretta tv e streaming

Attraverso anche l’intervento del procuratore Jorge Mendes, il presidente della società bianconera è riuscito a definire agevolmente i margini di manovra di un’operazione faraonica, riuscendo a garantire al Real Madrid la cifra base necessaria per strappare Cristiano Ronaldo ai Blancos e allo stesso calciatore l’ingaggio richiesto mediante l’ausilio delle tante sponsorizzazioni.
Tra tutti i tasselli che si incastrano alla perfezione manca la presa di coscienza e di coraggio di Cristiano Ronaldo nel dover annunciare all’intera tifoseria del Real Madrid le sue reali intenzioni: sarà questione di giorni, forse oggi o forse domani, e il mondo intero del pallone scoprirà la nuova avventura di un campione che ha stravinto di tutto nella sua leggendaria carriera.

  •   
  •  
  •  
  •