Cristiano Ronaldo Juventus, arriva l’ufficialità: ecco il comunicato del Real Madrid

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

(Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images selezionata da SuperNews)

Cristiano Ronaldo è a tutti gli effetti un calciatore della Juventus: come avevamo anticipato già questa mattina, oggi era la giornata decisiva per le sorti del talento di Funchal, pronto ad ufficializzare il suo ‘sì’ alla compagine bianconera, che da tempo ormai lo seguiva.
Il primo step di questa faraonica operazione ha previsto innanzitutto la pubblicazione della lettera di addio da parte di Cristiano Ronaldo, che si è dunque congedato da quella che è ormai la sua ex squadra: “Questi anni nel Real Madrid – esordisce il campione portoghese – sono stati forse i più felici della mia vita. Ho solo sentimenti di enorme gratitudine per questo club, per questa tifoseria e per questa città. Posso solo ringraziare tutti loro per l’amore e l’affetto che ho ricevuto“.

La richiesta esplicita del presidente del Real Madrid, Florentino Perez, è stata esaudita: Cristiano Ronaldo si è assunto le sue responsabilità nei confronti della società e della tifoseria, annunciando egli stesso il tanto sofferto addio ed il contestuale approdo alla Juventus.
La lettera di Cristiano Ronaldo continua poi ricordando il tempo trascorso a Madrid: “Ho chiesto al club di accettare il trasferimento. Chiedo a tutti, e specialmente ai nostri tifosi, di comprendermi – ribadisce il centravanti lusitano -. Sono stati assolutamente meravigliosi per nove anni. Sono stati nove anni unici. È stato un periodo emozionante per me, pieno di considerazione ma anche impegnativo perché il Real Madrid è molto esigente – aggiunge -, ma so bene che non dimenticherò mai di aver vissuto il calcio qui in un modo unico“.
Non poteva mancare il passaggio relativo ai tanti trofei vinti con la maglia del Real Madrid: “Ho avuto compagni di squadra fantastici in campo e nello spogliatoio, ho sentito il calore di una folla incredibile e insieme abbiamo vinto 3 Champions di fila e 4 Champions in cinque anni – sottolinea Cristiano Ronaldo -. E con loro anche, a livello individuale, ho la soddisfazione di aver vinto 4 Palloni d’oro e 3 Scarpe d’oro, tutto durante il mio tempo trascorso in questo club immenso e straordinario“.
Il campione portoghese poi continua con i ringraziamenti: “Il Real Madrid è nel mio cuore, la mia famiglia, in modo più che mai voglio dire grazie: voglio ringraziare la società, il presidente, i direttori, i miei colleghi, tutti i tecnici, i medici, fisioterapisti e operatori incredibili che fanno funzionare tutto e che sono in attesa di ogni dettaglio senza sosta – afferma -. Grazie infinite ancora una volta ai nostri fan e grazie anche al calcio spagnolo. Durante questi 9 eccitanti anni ho avuto grandi giocatori di fronte. A loro va il mio rispetto e il mio riconoscimento. Ho riflettuto molto – conclude – e so che è giunto il momento per un nuovo ciclo. Me ne vado, ma questa maglietta, questo logo e il Santiago Bernabéu continuerò a sentirli sempre miei ovunque io sia. Grazie a tutti e, naturalmente, come ho detto la prima volta nel nostro stadio 9 anni fa: Hala Madrid!“.

Leggi anche:  Haaland-Juventus, il padre del norvegese: "Ecco perché mio figlio rifiutò i bianconeri"

Il comunicato ufficiale del Real Madrid: ceduto Cristiano Ronaldo

Attraverso i propri canali ufficiali, il Real Madrid ha reso noto la volontà di Cristiano Ronaldo di lasciare la squadra spagnola e di accasarsi alla Juventus.
Di seguito il comunicato pubblicato dalle merengues sul proprio sito ufficiale:
Oggi il Real Madrid desidera esprimere il suo gradimento per un giocatore che ha dimostrato di essere il migliore al mondo e che ha segnato una delle epoche più brillanti della storia del nostro club e del football mondiale. Ma più di tutti i tifosi conquistati, dei trofei vinti e dei trionfi ottenuti sui campi da gioco nel corso di questi nove anni, Cristiano Ronaldo è stato un esempio di impegno, di lavoro, di responsabilità, di talento e di superamento. È stato il massimo marcatore nella storia del Real Madrid con 451 gol in 438 partite. In totale 16 titoli, tra cui quattro Champions League, tre delle quali consecutive e quattro nelle ultime cinque stagioni. A titolo individuale, con la maglia del Real Madrid, ha vinto quattro palloni d’Oro, due The Best e tre Scarpa d’Oro, tra le altre cose. Cristiano Ronaldo sarà sempre uno dei suoi grandi simboli e un riferimento unico per le prossime generazioni. Il Real Madrid sarà sempre casa sua”, chiude la nota ufficiale.”

  •   
  •  
  •  
  •