Cristiano Ronaldo Juventus, il giorno della verità: intanto Allegri telefona CR7. Cosa si saranno detti ?

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
ZURICH, SWITZERLAND - MARCH 23: #7 Cristiano Ronaldo of Portugal looks on during the International Friendly between Portugal and Egypt at the Letzigrund Stadium on March 23, 2018 in Zurich, Switzerland. (Photo by Robert Hradil/Getty Images)

Cristiano Ronaldo – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Oggi è il giorno che potrebbe darci importanti indicazioni in merito alla trattativa Cristiano Ronaldo e la Juventus: la convocazione della giunta direttiva del Real Madrid, capeggiata dal presidente Florentino Perez, ma soprattutto gli incontri intercorsi con l’agente del talento lusitano, Jorge Mendes, lasciano intendere che nell’arco delle ventiquattro ore sapremo di più in merito all’operazione in questione.
Nei giorni scorsi si sono spese moltissime parole in merito all’affare del secolo, così rinominato dagli addetti ai lavori: la società bianconera ha già da tempo sistemato tutte le cose, anche di carattere economico-finanziario, per dare inizio all’assedio che potrebbe portare all’ombra della Mole Cristiano Ronaldo.
Tra le tante indiscrezioni che sono state lanciate nelle scorse settimane da testate giornalistiche più o meno importanti, stamane viene menzionata persino una presunta telefonata tra il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, e Cristiano Ronaldo, così come riportano due importanti quotidiani nazionali, ossia La Gazzetta dello Sport e La Stampa.

Leggi anche:  Benevento-Juventus 1-1: la Juve non va, solo un pareggio al Vigorito

Contatti Allegri-Cristiano Ronaldo: cosa si saranno detti ?

Come riportano le predette testate giornalistiche, nei giorni scorsi, nel corso del ‘blitz’ di Milano tra Allegri, Marotta e Paratici, riunitisi per fare il punto della situazione sul mercato bianconero, il tecnico livornese ha avuto modo di scambiare qualche battuta al telefono con Cristiano Ronaldo, un colloquio all’insegna della cordialità, come riportano i due quotidiani.
I contatti con colui che sarà il futuro tecnico del talento di  Funchal rende ancor più certa la chiusura a stretto giro dell’operazione: ora la società del presidente Andrea Agnelli si affida all’intermediazione dell’agente Jorge Mendes per chiudere nel più breve tempo possibile l’operazione.

Intanto ieri il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, ha incrociato alcuni giornalisti che lo attendevano all’uscita dopo un evento celebratosi allo stadio Santiago Bernabeu: il numero uno del club spagnolo ha spiazzato ancora una volta tutti, dando dapprima un importante indizio di mercato, salvo poi rimangiarsi quanto detto e svanire nel nulla.
Lo stesso presidente infatti avrebbe detto ai microfoni dei tanti giornalisti presenti che a breve “vi dirò qualcosa di importante“, poi successivamente liquida tutti con un “non parlerò, grazie“: potrebbe essere l’allusione alla cessione importante e al contempo dolorosa di Cristiano Ronaldo oppure farebbe riferimento a qualcos’altro?

Leggi anche:  Coppa Italia, sorteggi ottavi: Juve-Genoa, Milan-Torino

In chiusura inoltre la questione relativa all’importo da versare per l’acquisto del fuoriclasse portoghese: la Juventus anche scendere a compromessi con il Real Madrid, che nelle ultime ore, attraverso il presidente Florentino Perez, ha alzato notevolmente l’asticella. Il club spagnolo ha intenzione di chiedere per la cessione di Cristiano Ronaldo una cifra superiore ai 100 milioni di euro di cui alla clausola, arrivando persino sui 150 milioni delle ultime ore: la sensazione è che le parti possano trovare un accordo a metà strada, al massimo sui 120-130 milioni, considerando anche la corposa commissione da versare all’agente del calciatore, Jorge Mendes, nonché delle tasse connesse alla chiusura dell’operazione di calciomercato più importante del secolo. Nelle prossime ore certamente ne sapremo di più.

  •   
  •  
  •  
  •