Halilovic, Gattuso è pronto a scoprirlo nella prima amichevole della stagione contro il Novara

Pubblicato il autore: FraNas Segui
FLORENCE, ITALY - DECEMBER 30: Manager of AC Milan Gennaro Gattuso gestures during the serie A match between ACF Fiorentina and AC Milan at Stadio Artemio Franchi on December 30, 2017 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Halilovic, come il Milan, è pronto a scendere in campo nella prima amichevole della nuova stagione milanista. La situazione societaria resta naturalmente in primo piano in questo momento, ma Gattuso e la squadra provano a rimanere isolati da tutte le voci e le indiscrezioni legate a sentenze, assemblee dei soci e nuovi possibili ingressi dirigenziali. Gli allenamenti a Milanello proseguono con intensità e ritmi alti e il Novara sarà il primo avversario del Milan di Gattuso in un test in programma nel centro sportivo rossonero. Fino a questo momento i nuovi arrivi sono stati tre: Reina dal Napoli, Strinic dalla Sampdoria e Halilovic dall’Amburgo. Proprio il croato sarà uno degli osservati speciali nella gara contro i piemontesi.

Gattuso in conferenza stampa ha dimostrato di avere le idee chiare su Halilovic. Per il tecnico milanista il croato è un giocatore di talento che può interpretare il ruolo di mezzala di centrocampo così come fatto negli ultimi anni da altri giocatori con caratteristiche simili a quelle dell’ex Amburgo. Di Halilovic si diceva un gran bene agli inizi della sua carriera, ma poi discontinuità e infortuni ne hanno penalizzato la crescita. Il Milan ha deciso di scommettere su un ragazzo ancora giovane, 22 anni e su un talento che non può essere improvvisamente scomparso.

Leggi anche:  Champions League, dove vedere Milan - Atletico Madrid: diretta TV e streaming, SKY o DAZN?

Halilovic nel corso della carriera ha giocato in alcune circostanze particolari a centrocampo, ma nella maggior parte delle squadre in cui ha giocato è stato impiegato come trequartista o attaccante laterale. Le sue qualità potrebbero comunque tornare utili nel centrocampo di Gattuso. Il tecnico ha chiesto alla società una grande mezzala per il prossimo campionato e la sensazione è che il tecnico si sia accorto di un deficit di qualità in quella zona di campo. Biglia garantisce equilibrio, Kessie forza fisica, ma manca qualcuno in grado di fare la “giocata”. Halilovic potrebbe essere un profilo adatto per raggiungere questi obiettivi e potrebbe rivelarsi una delle sorprese della prossima stagione se solo riuscirà a mantenere le aspettative che ne avevano accompagnato gli esordi in Croazia.

  •   
  •  
  •  
  •