Juventus, su Pjanic ci sono City e Chelsea. Se parte ci sarà un nuovo assalto a Milinkovic-Savic

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews 

La situazione relativa a Miralem Pjanic tiene banco in casa Juventus. Il bosniaco, infatti, potrebbe essere uno dei sacrificati di lusso in questa rivoluzionaria campagna acquisti a tinte bianconere: su di lui è fortissimo l’interesse di Chelsea e Manchester City. La squadra londinese vorrebbe una mezzala da utilizzare a fianco di Jorginho, pupillo del neo allenatore Blues Maurizio Sarri, mentre Guardiola vorrebbe portarlo a Manchester per affidargli le chiavi del centrocampo che in un primo momento sembravano destinate proprio all’italo-brasiliano che ha preferito, però, Londra. La Juventus valuta Pjanic tanto: circa 100 milioni di euro. Una cifra che i due club di Premier League non avrebbero problemi a raggiungere. Emergono, inoltre, ulteriori dettagli sul numero 5 bianconero: secondo Mediaset Premium, infatti, fino a qualche settimana fa Pjanic sembrava vicino al rinnovo del contratto per una cifra vicina ai 6 milioni di euro annui, ma ora Marotta e Paratici avrebbero deciso di stoppare ogni trattativa. Di fatto mettendo sul mercato Pjanic, che gradirebbe, eccome, il passaggio in un campionato prestigioso come la Premier League.

Leggi anche:  Juventus, mercato ancora aperto: Tolisso il vero affare di gennaio

Dall’Inghilterra, in realtà, hanno smentito categoricamente l’interesse del Manchester City per Pjanic, ma questa potrebbe essere solo una tattica per far abbassare leggermente il costo del cartellino. Per rimanere in Inghilterra, sempre il Chelsea continua i propri contatti con la Juventus per portare Gonzalo Higuain a Stemford Bridge: sul Pipita c’è anche il Milan che però è costretto prima a cedere. Ecco perché i Blues sembrano in vantaggio per il momento. Sempre il Chelsea è sempre più vicino a Daniele Rugani per una cifra vicina ai 50 milioni.

Calciomercato Juventus, se parte Pjanic nuovo assalto a Milinkovic-Savic

Se Miralem Pjanic dovesse lasciare Torino, la Juventus sarebbe pronta a reinvestire tutti i soldi della cessione su quello che, dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo, sembrava un colpo impossibile: Sergej Milinkovic-Savic. Sul centrocampista serbo, di proprietà della Lazio, sembra essersi raffreddato l’interesse di Barcellona e Real Madrid. Considerando che, al momento, appare difficile una permanenza nella capitale e che lo stesso calciatore non ha mai nascosto di gradire, e non poco, la destinazione Torino, ecco che la pista potrebbe clamorosamente riaprirsi. Tanto che, sempre secondo Mediaset Premium, la dirigenza bianconera capeggiata da Marotta e quella biancoceleste, compreso il presidente Claudio Lotito, si sarebbero incontrati nel weekend appena trascorso per capire i margini di trattativa. Dunque Milinkovic-Savic alla Juventus con le cessioni di Miralem Pjanic, Gonzalo Higuain e Daniele Rugani è tutt’altro che impossibile. Più lontano invece, il ritorno in bianconero di Paul Pogba: il neo campione del Mondo negli scorsi giorni avrebbe mandato messaggi importati alla Juventus, che però non sarebbe intenzionata, al momento, a riportare all’Allianz Stadium uno dei pupilli della tifoseria bianconera. Ovviamente per il colpo a centrocampo molto dipenderà dal futuro di Miralem Pjanic che sembra sempre più lontano da Torino. Con l’arrivo di uno tra Milinkovic-Savic e Pogba i tifosi bianconeri possono sognare l’assalto alla Champions League: ancora pochi giorni e ne sapremo di più, considerando che la stagione in Inghilterra partirà il prossimo 11 agosto.

  •   
  •  
  •  
  •