Kovacic tra Juventus e Inter: bianconeri in pole ma occhio alle outsider

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
kovacic

Foto professionale Getty Images © scelta da SuperNews

Il futuro di Mateo Kovacic è sempre più lontano dal Real Madrid: il centrocampista croato da tempo ha deciso di intraprendere una nuova avventura e, complice l’addio alla panchina dei blancos del tecnico Zinedine Zidane, sembra che possa essere ceduto dal club spagnolo a stretto giro.
A nulla sono valsi i tentativi del neo allenatore dei galacticos, Julen Lopetegui, il quale, come riporta il Marca, ha avuto contatti con il mediano del Real Madrid, provando in tutti i modi a trattenere Kovacic, senza però riuscirlo effettivamente a convincerlo.
Dopo tre stagioni con la maglia delle merengues, con la quale ha totalizzato 109 presenze e 8 reti all’attivo, è giunto il momento per Kovacic di dire addio alla società iberica, pronto per cominciare un nuovo percorso che potrebbe essere sempre più in Italia, considerato che Juventus e Inter sono sulle sue tracce da diverse settimane.

Leggi anche:  Insigne cerca il 100° gol in azzurro ma sbaglia quello più importante

Kovacic conteso in Italia, ma occhio alle big europee

La necessità di Kovacic di giocare assiduamente è alla base della scelta del calciatore croato di lasciare il Real Madrid: l’avvento di Lopetegui potrebbe compromettere le gerarchie interne alla formazione spagnola, motivo per il quale lo stesso centrocampista potrebbe evidentemente perdere il posto da titolare.
Il cartellino di Kovacic è stato valutato dal Real Madrid sui 30-35 milioni di euro: al  momento Juventus e Inter si sono fatte avanti con un sondaggio, al fine di capire i margini per la possibile definizione dell’operazione, che viaggia su cifre comunque importanti.
La Vecchia Signora sarebbe in pole rispetto proprio ai nerazzurri, ma al contempo nessuna delle due sarebbe intenzionata a sborsare la cifra richiesta dal Real Madrid: nelle intenzioni dei bianconeri tra l’altro ci sarebbe quella di scendere sotto i 30 milioni, a causa anche di un mercato importante ben definito, con l’apoteosi rappresentata dall’approdo di Cristiano Ronaldo alla Juventus.

Leggi anche:  Juventus, la vera arma in più si chiama Juan Cuadrado

I top club italiani sono tuttavia contrastati dalle big d’Europa particolarmente interessate alle prestazioni di Mateo Kovacic: Manchester City e Bayern Monaco più di altre sono le possibili concorrenti di questa particolare asta di mercato. Mentre i citizen sono convinti che l’operazione avente ad oggetto il centrocampista croato potrà prendere piede solamente se non dovesse arrivare Miralem Pjanic alla corte di Pep Guardiola, i bavaresi invece hanno dalla loro parte il tecnico Niko Kovac, che sarebbe un grande estimatore proprio di Kovacic.
Allo stato di fatto però il calciatore madrileno sarebbe intenzionato a tornare in Italia, trascurando alla stregua le altre possibili destinazioni all’estero: per definire l’affare però servono i soldi richiesti dalla società del presidente Florentino Perez, che sarebbe poco disposto a fare sconti per Kovacic.
Juventus e Inter intanto attendono gli sviluppi di mercato, sperando di soffiare il centrocampista croato alla forte concorrenza estera: un affare che potrebbe essere tranquillamente preparato in anteprima per poi sferrare il colpo decisivo più in avanti. Le big europee sono avvisate: nell’asta per Kovacic ci sono anche i bianconeri e i nerazzurri.

  •   
  •  
  •  
  •