Mercato Juventus, da Cristiano Ronaldo a Bonucci: Allegri avrebbe fatto a meno dei due?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Massimiliano Allegri 03-03-2018 Roma Campionato Italiano Serie A Tim incontro SS Lazio Vs Juventus allo stadio Olimpico di Roma. Match day SS Lazio Vs Juventus at the Olimico Satium in Rome. @ Marco Rosi / Fotonotizia

Massimiliano Allegri – Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

Mercato Juventus, l’estate caldissima di Max Allegri. E meno male che quest’anno il calciomercato finisce prima, altrimenti le coronarie degli allenatori sarebbero state davvero a serio rischio. Uno su tutti, Massimiliano Allegri. L’allenatore più invidiato d’Italia, ma che avrà una pressione enorme per la prossima stagione. In cuor suo il tecnico della Juventus si sarebbe forse accontentato di un terzino destro (Cancelo), e un paio di rinforzi a centrocampo. Caldara e Spinazzola erano prenotati da tempo, c’è Perin al posto di Buffon, Emre Can e il ritorno di Pjaca dal prestito dallo Schalke 04. La rosa gli sarebbe andata bene così, magari con un Milinkovic-Savic in più a centrocampo. Invece no. Non è andata proprio così. Prima il ciclone Cristiano Ronaldo, un’opportunità più unica che rara da cogliere. Poi però il caso Bonucci. Il difensore è sulla via del ritorno verso Torino, lui che aveva lasciato i bianconeri principalmente per gli screzi con Allegri. Ora sembra tutto ripianato tra i due.

Leggi anche:  Calciomercato Inter, si avvicina l'esterno destro per Inzaghi!

Mercato Juventus, Bonucci serve davvero? Barzagli, Benatia, Caldara, Chiellini e Rugani, citati in rigoroso ordine alfabetico. Quando Marotta dice che la Juventus è al completo in difesa ha più che ragione. Ora però c’è il possibile ritorno di Bonucci fa gestire. Se il figliol prodigo torna a Torino, qualcuno dovrà partire. Facile che sia uno tra Caldara e Rugani. Due giovani bravi e italiani. Per dare l’assalto alla Champions League serve davvero rinunciare a uno dei due, o a entrambi, per riaccogliere Bonucci. Quando la Juventus ha perso le ultime finali di Champions League lui era in campo. D’accordo Cr7, ma Marotta pensi bene ai vantaggio e svantaggi dell’operazione Bonucci.

Mercato Juventus, rischio Cannavaro-bis con Bonucci?

Mercato Juventus, rischio Bonucci per i bianconeri. I cavalli di ritorno nel calcio non hanno mai grande successo. Bonucci è stato un solo anno lontano da Torino, ma ci sono diversi contro in questa operazione. Innanzitutto l’umore dei tifosi bianconeri, decisamente contrari al suo ritorno. Come detto poi servirebbe la rinuncia a qualche pezzo pregiato della rosa juventina. Il Milan accetta solo Caldara come contropartita. Il 24enne difensore è stato cresciuto a distanza dalla Juventus, ora però potrebbe partire per far posto al 31enne Bonucci. La cosa effettivamente non può lasciare che perplessi i tifosi bianconeri.

Leggi anche:  Enrico Mentana: "Inspiegabile la vendita di Lukaku..."

Mercato Juventus, l’esempio di Cannavaro. I bianconeri in tempi più o meno recenti hanno un caso comparabile a quello di Bonucci. Fabio Cannavaro, alla Juventus dal 2004 al 2006, tornò poi in bianconero nell’estate del 2009. Un’operazione sponsorizzata da Marcello Lippi che preparava i Mondiali di Sudafrica 2010. Un esperimento che fallì miseramente, perché la Juventus finì settima in campionato e l’Italia uscì subito al Mondiale. Vero è che Cannavaro aveva 36 anni quando tornò alla Juventus, mentre Bonucci ne ha 31. Un’operazione tuttavia che comporta molti rischi. Tenendo presente anche che l’obiettivo della Juventus 2018/2019 è chiarissimo: vincere la Champions League. Un sogno che rischi di diventare ossessione, che negli anni scorsi neanche Bonucci è riuscito a realizzare. Questo è meglio ricordarlo. A tutti.

  •   
  •  
  •  
  •