Mercato Juventus, Moggi: “Ronaldo in bianconero? Mi viene da ridere”

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

Nella notte il noto quotidiano sportivo spagnolo, Marca, ha aperto con una clamorosa indiscrezione di mercato riguardante la Juve. Infatti in prima pagina viene ritratta la foto di Cristiano Ronaldo e accanto il titolo: “La Juve fa sul serio per Ronaldo”Ma non è tutto perchè secondo la stampa spagnola, la Juventus avrebbe intenzione di accaparrarsi il talento portoghese offrendogli un contratto quadriennale da ben 120 milioni di euro (30 milioni a stagione). Contratto faraonico che rischierebbe di non bastare alla dirigenza bianconera dal momento che CR7 ha una clausola rescissoria da un miliardo di euro, impossibile da soddisfare. Ma anche in merito a questo aspetto, Marca ha svelato che lo stesso calciatore potrebbe giocare un ruolo importante affinchè la Juve possa ottenere un cospicuo “sconto” da Florentino Perez.

Leggi anche:  Benevento-Juventus 1-1: la Juve non va, solo un pareggio al Vigorito

Ieri sera, ospite a SportItalia, l’ex dirigente della Juventus, Luciano Moggi, ha commentato così la notizia diffusa da Marca : “Mi viene da ridere. Il problema della Juve non è Ronaldo, il problema della Juve è mettere insieme una difesa  e un centrocampo, quindi partirebbero proprio male. Poi non esiste: il fatto stesso dello stipendio di Ronaldo non è nei quadri della Juventus. 30 milioni di stipendio alla Juventus se li possono scordare tutti. Io lo avevo comprato quando aveva 18 anni, ma Salas mi ha tradito”

Poi, Moggi ha affrontato anche il tema Milinkovic-Savic, centrocampista dela Lazio seguito con mlta attenzione dalla dirigenza della Juve: “Anche io ho dei dubbi su Milinkovic-Savic, perchè il giocatore visto ai campionati del mondo non è quello visto nel nostro campionato. Per quanto riguarda Rabiot, il problema è diverso, perchè lui è un giocatore atleticamente fortissimo, corsa eccellente, ma la Juventus ha già dei giocatori di quel tipo come Matuidi. Per cui, penso che alla Juventus manchi più un giocatore che ispira il gioco che non un giocatore così. La Juventus deve accoppiare a Pjanic un qualcosa di diverso da Khedira“.

Leggi anche:  Criscitiello, che attacco a Pirlo: "Juve senza gioco e cattiveria. Squadra piccola contro le neo promosse"

Secondo le utime indiscrezioni riportate dal Corriere dello Sport, il presidente della Juve, Andrea Agnelli, avrebbe comunicato al patron della Lazio, Claudio Lotito, di aver dfinitivamente rinunciato al centrocampista serbo, valutando il prezzo -150 milioni di euro- eccessvo . Lo stesso Lotito, tra l’altro, alla presentazione del ritiro ad Auronzo di Cadore ha dichiarato sulla possibile cessione di Milinkovic: “La Lazio non ha bisogno di vendere per comprare. Quasi tutti i nostri giocatori sono appetiti a livello europeo, ma se un giocatore vuole andare via deve trovare il consenso della società.Le condizioni le fa chi vende: come si dice, pagare moneta vedere cammello. Per chi vuole un giocatore della Lazio la porta si aprirà solo alle condizioni che dico io. Se la gente non ha i soldi non può comprare”.

  •   
  •  
  •  
  •