Mercato Napoli: è Sabaly il terzino destro scelto da De Laurentiis

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Dubbi e perplessità si stanno diradando, il nuovo terzino destro che avrà il compito di far rifiatare, quando necessario, il titolarissimo Hysaj, sarà Youssouf Sabaly. Dopo alcuni giorni in cui la pista Santiago Arias sembrava aver preso il largo su tutto il resto, è il francese, naturalizzato senegalese, di proprietà del Bordeaux, a sostenere, in questi istanti, le visite mediche presso la clinica Villa Stuart a Roma e in caso di esito positivo, soprattutto per quanto concerne la valutazione sull’infortunio riportato al ginocchio, vi sarà il via libero verso la firma del contratto.

L’operazione di mercato tra il club partenopeo e la società transalpina si aggira attorno ai 15 milioni di euro e il calciatore è apparso sin da subito il profilo maggiormente gradito al tecnico Carlo Ancelotti, che così avrà a disposizione un calciatore dotato di una discreta esperienza in ambito internazionale. Sabaly ha giocato prevalentemente in Francia, girovagando tra Evian TG, Nantes e Bordeaux, mentre con la nazionale del Senegal ha all’attivo 8  presenze ed è reduce dalla partecipazione all’ultimo Mondiale in Russia, in cui ha disputato tre gare, tutte da titolare, contro Polonia, Giappone e Colombia.

Leggi anche:  Tabellone Calciomercato Serie A, acquisti e cessioni: tutti i colpi della sessione invernale 2021

Il suo arrivo, che nei scorsi giorni era stato smentito dal presidente De Laurentiis durante un’intervista radiofonica su Radio Kiss Kiss, per via proprio dell’infortunio al ginocchio pocanzi citato, lascerebbe libero uno slot per un extracomunitario, discorso opposto se in azzurro fosse approdato il colombiano Arias. Per quanto riguarda ciò, a questo punto, appare alquanto imminente ed assai probabile l’ingaggio del portiere messicano Guillermo Ochoa, proveniente dallo Standard Liegi e in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno 2019, che rivestirà il ruolo di terzo, alle spalle di Meret e Karnezis.

Il suo eventuale ingaggio è stato reso necessario a causa dell’infortunio riportato, qualche settimana fa, da Meret, il quale ha subito una frattura al braccio sinistro che lo terrà lontano dai campi di gioco all’inizio della stagione agonistica. Tornando a parlare di Sabaly, la fumata bianca è ad un passo, occorre solamente valutare attentamente il suo stato di salute e in caso di parere positivo da parte dello staff medico azzurro, il calciatore entrerà a far parte, a tutti gli effetti, della rosa messa a disposizione di mister Carlo Ancelotti.

  •   
  •  
  •  
  •