Mercato Napoli: sfumato Sabaly si pensa a Darmian

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - SEPTEMBER 05: Matteo Darmian of Italy in action during the FIFA 2018 World Cup Qualifier between Italy and Israel at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on September 5, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Matteo Darmian – Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

Il Napoli deve sistemare il discorso inerente la corsia destra di difesa. Occorre urgentemente reperire sul mercato un profilo in grado di alternarsi, e all’occorrenza dare respiro, a Hysaj. Nei scorsi giorni, a Milano, si è sottoposto alle visite mediche Youssouf Sabaly, terzino destro senegalese, di proprietà del Bordeaux. Non convinceva lo stato di salute del suo ginocchio ed infatti lo staff medico azzurro non ha concesso parere positivo in merito a ciò, rispedendo il calciatore al suo club di appartenenza.

L’ipotesi Santiago Arias, invece, si è gradualmente raffreddata, con il terzino colombiano che potrebbe approdare nella Liga spagnola, in quanto corteggiato dall’Atletico Madrid, intenzionato a reperire sul mercato un profilo in grado di sostituire il partente Sime Vrsaljko, destinato all’Inter. Il d.s  Giuntoli, quindi, sta vagliando due soluzioni per provare a mettere a disposizione di Carlo Ancelotti un calciatore assai interessante che possa rappresentare un elemento dal sicuro affidamento quando chiamato in causa.

Leggi anche:  Ascoli Calcio, 4 calciatori sull'uscio. Ecco i nomi

Si sta ragionando su Benjamin Henrichs e Matteo Darmian. Henrichs ha 21 anni e milita nel Bayer Leverkusen. Il suo contratto con le “Aspirine” scadrà il prossimo 30 giugno 2022. Il Bayer lo valuta 15 milioni di euro ma sul calciatore vi è l’ombra dell’Inter. Nonostante l’arrivo imminente di Vrsaljko, il club nerazzurro ha intenzione di ingaggiare il terzino tedesco, che rappresenta un prospetto assai interessante in ottica futura. Henrichs è consapevole dell’interessamento da parte del Napoli ma non ha fatto mistero di preferire la soluzione nerazzurra, anche restando un’altra stagione in Germania, per poi approdare nell’estate del 2019 all’ombra della Madonnina.

Preso atto di ciò, la dirigenza partenopea si sta muovendo su un altro profilo, ed è balzato agli occhi del direttore sportivo Cristiano Giuntoli quello di Matteo Darmian. Il terzino italiano, abile sia a ricoprire la fascia destra che quella sinistra, è ai margini del progetto tattico di Josè Mourinho nel Manchester United. Il calciatore preferirebbe tornare in Italia e Napoli potrebbe rappresentare una piazza a lui assai gradita. Ad inizio mercato fu la Juventus ad inseguire il calciatore ma le elevate pretese economiche dello United, che valutavano il calciatore 20 milioni di euro, hanno frenato la trattativa.

Leggi anche:  Milan, Mandzukic sfida la sorte e sceglie il 9. Spezzerà l'incantesimo?

Il mercato in Inghilterra chiuderà il prossimo 9 agosto e i Red Devils hanno fretto di effettuare un punto della situazione al fine di mettere a disposizione dello “Special One” una rosa a lui funzionale. Darmian, che compirà 29 anni il prossimo 2 dicembre, ed è legato con il Manchester United da un contratto in scadenza nel 2019, attende fiducioso un possibile trasferimento al Napoli, potendo così calcare nuovamente i campi di gioco della nostra serie A, vantando l’opportunità, tra l’altro, di mettersi in evidenza, più da vicino, agli occhi del nuovo c.t. azzurro Roberto Mancini. Infine, con il possibile arrivo di uno tra Henrichs e Darmian, Giuntoli potrà nuovamente tentare l’assalto al portiere messicano Guilllermo Ochoa, in quanto resterebbe libero uno slot per un extracomunitario. Discorso, questo, che sarebbe naufragato in caso di approdo all’ombra del Vesuvio del colombiano Arias.

  •   
  •  
  •  
  •