Simone Zaza a un passo dal Milan. Kalinic-Atletico Madrid, non c’è intesa

Pubblicato il autore: Adelaide Segui

Simone Zaza – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

L’attaccante Simone Zaza sarebbe a un passo dal Milan. Un affare di cui si parla da giorni e che sarebbe collegato con un altro, quello inerente la possibile cessione di Nikola Kalinic all’Atletico Madrid.

Due trattative in corso ma lontane ancora da una definizione finale. Il Milan deve definire l’intesa col Valencia, che cederebbe il giocatore con la formula del prestito con obbligo di riscatto, fissato intorno ai 20 milioni di euro. Stando alle ultime notizie, Zaza avrebbe già accettato un accordo del valore di 2,5 milioni a stagione per un contratto della durata di quattro anni. In standby anche la trattativa Kalinic-Atletico. Ieri, giovedì 5 luglio, l’a.d. Fassone si è recato di persona a Madrid per provare a definire l’affare. L’accordo non c’è. Il Milan vuole una cessione in prestito con obbligo di riscatto. L’Atletico è fermo al diritto di riscatto. Sul croato ci sarebbe anche il Bayer Leverkusen, destinazione quest’ultima non molto gradita all’ex Fiorentina.

Leggi anche:  Milan, Galliani: "Con il gol di Muntari avremmo vinto e cambiato la storia"

Qualora dovesse arrivare al Milan, Zaza si alternerà in attacco con Patrick Cutrone ed Andrè Silva. Tuttavia, quello di Zaza non dovrebbe essere l’unico colpo di mercato dei rossoneri nel reparto offensivo. L’obiettivo della dirigenza milanista è infatti quello di puntare su un grande bomber da almeno 20-25 gol a stagione. Al momento però, in attesa del pronunciamento del Tas sull’esclusione dall’Europa League, c’è poco di concreto a riguardo.

  •   
  •  
  •  
  •