Calciomercato Lazio: se parte Basta, in pole position c’è Lazzari

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews

In questi ultimi giorni di calcio mercato la Lazio, in attesa di capire quale sarà il futuro del talento serbo Milinkovic-Savic, vuole rafforzarsi sulla catena di destra, dove Dusan Basta, reduce dalla peggiore stagione della sua carriera, anche in queste amichevoli estive sta dimostrando di essere in sensibile calo. Ormai il terzino serbo nelle gerarchie del tecnico Simone Inzaghi è stato scavalcato definitivamente dal montenegrino Adam Marusic che nella sua prima stagione italiana dopo un inizio difficoltoso ha dimostrato di essere uno degli esterni più interessanti del campionato. Cosa importante è che Basta non avendo voluto rinnovare il contratto, il prossimo anno andrà in scadenza e quindi il club vorrebbe cercare di venderlo anche a una cifra bassa, pur di non perderlo a zero il prossimo giugno.

Leggi anche:  Probabili formazioni Lazio-Roma: le scelte di Inzaghi e Fonseca

Il ds Tare vuole consegnare al tecnico dei capitolini un esterno giovane, di corsa e che dia maggiore sicurezza rispetto al serbo e il dirigente albanese avrebbe individuato il suo eventuale sostituto in Manuel Lazzari della Spal; il classe ’93 è stato più volte accostato al club biancoceleste e tra i due presidenti dei club Lotito e Mattioli ci sarebbero stati dei contatti.

Il giocatore estense farebbe molto comodo a Simone Inzaghi perchè oltre a giocare prevalentemente come quinto di centrocampo, all’occorrenza può muoversi anche da terzino destro avendo grande dinamismo e buona capacità di corsa e il modulo in cui si esprime meglio è il 3-5-2, guarda caso lo schema adottato dal tecnico dei capitolini.

Manuel Lazzari sono cinque anni che gioca nella Spal dove ha totalizzato ben 160 presenze con tre gol, ha appena rinnovato il contratto, ma il club emiliano ricevendo una buona offerta lo farebbe partire; gli estensi hanno chiesto soldi cash più il cartellino di Murgia, ma il giovane centrocampista biancoceleste è un pupillo del tecnico Inzaghi che difficilmente lo farà partire, più probabile che nello scambio possa entrare Di Gennaro, utilizzato pochissimo la scorsa stagione per via anche di un lungo infortunio, più 8-10 milioni cash.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: