Inter, “peso” Joao Mario: rifiutate tre offerte dalla Turchia

Pubblicato il autore: Gioacchino Lepre Segui

Joao Mario vuole restare o meglio non vuole andare in Turchia, l’Inter ha altre idee al riguardo. Il rebus intorno al calciatore portoghese resta intricato: la società nerazzurra vorrebbe cederlo all’estero – dove i mercati sono ancora aperti, ma chiuderanno tra otto giorni – facendo cassa e scrollandosi anche del peso dell’ingaggio.

In tal senso dalla Turchia sono arrivate tre offerte per il cartellino di Joao Mario, tutte, però, respinte ai mittenti; pare infatti che il numero 15 nerazzurro non sia convinto della destinazione turca, e perciò preferirebbe restare a Milano, tentando di convincere mister Spalletti a dargli una chance per mostrargli il proprio valore in campo. Di certo l’Inter gliene aveva riconosciuto parecchio al talento portoghese: 45 milioni di euro la cifra sborsata dai nerazzurri per consentire il trasferimento di Joao Mario dallo Sporting Lisbona, con Frank de Boer al timone di quell’Inter targata 2016.

Leggi anche:  Futuro Juve: "ultimo tango a Torino" per due giocatori?

Ipotesi Betis

Ma questa è un’altra storia, un’altra Inter, quella di Luciano Spalletti appunto, che ha una ricca batteria di centrocampisti (dal volto “nuovo” Radja Nainggolan, a quelli noti di Vecino, Gagliardini, Borja Valero e Brozovic) e preferirebbe quindi liberare Joao Mario, trovandogli un’altra sistemazione.

L’Inter lavorerà fino al 31 agosto per riuscirci: la soluzione spagnola, chiamata Betis Siviglia, sembrava quella in grado di accontentare tutti. Non fosse però che i Verderones siano vicini a Rafinha, e acquistando il centrocampista brasiliano non affonderebbero il colpo Joao Mario. E per l’Inter è ancora punto e a capo…

  •   
  •  
  •  
  •