Juventus, Pogba voleva tornare in bianconero. Il Manchester United ha bloccato la trattativa

Pubblicato il autore: Cosimo Commisso Segui

Paul Pogba – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La sessione di mercato estiva, archiviata appena dodici giorni fa, è stata la più importante dell’ultimo decennio per il calcio italiano. L’avvento del “brand” Cristiano Ronaldo ha riacceso l’interesse per uno dei campionati più spettacolari al mondo, troppo spesso snobbato dagli amanti di Premier League e Liga Spagnola. Le voci, le indiscrezioni ed i rumors hanno riguardato moltissime squadre, mai così attive da tempo. I tifosi della Juventus su tutti, più che concentrarsi sulle ferie, sono rimasti perennemente incollati allo smartphone per seguire le vicende di Marotta e Paratici. Da Paul Pogba a Milinkovic-Savic, passando per Marcelo e Godin, tanti fuoriclasse sono stati accostati ai bianconeri. La squadra di Torino è diventata improvvisamente la meta più ambita, a causa del tornado portoghese. Ovviamente, però, l’investimento notevole per portare in Italia il giocatore dell’anno non ha permesso ulteriori follie ad una società molto attenta a conti e bilanci. Il sacrificio di Higuain, autore del gol decisivo per il settimo scudetto consecutivo, aveva lasciato intendere la volontà di non osar troppo, mantenendo una certa solidità patrimoniale. Il bomber argentino, passato ai rivali del Milan, non è l’unico scontento del calciomercato. Il quotidiano spagnolo Marca, infatti, ha rivelato che Paul Pogba avrebbe chiesto a gran voce ai dirigenti del Manchester United di poter tornare alla Juventus. Tale richiesta, formulata subito dopo il Mondiale in Russia, non sarebbe però stata accolta dai vertici dello United, convinti della centralità del francese nel progetto.

Pogba e lo United, storia di un amore mai sbocciato

Il Manchester United, glorioso team inglese, sta attraversando probabilmente il periodo più difficile della propria storia. I successori di Sir Alex Ferguson, nonostante fossero tutti dotati di grande carisma ed esperienza, non sono riusciti a risollevare le sorti dello storico club. Mourinho, tecnico attuale dei diavoli rossi, è su tutti i giornali a causa delle due sconfitte consecutive ed un inizio di campionato non proprio brillantissimo. Il carattere esplosivo del portoghese non gli ha permesso di evitare alcune liti anche all’interno dello spogliatoio, soprattutto col vulcanico Paul Pogba. I due non si sono mai amati ed il centrocampista francese ha più volte invocato la cessione, alla luce delle numerose proposte arrivategli. La società, che in estate non è riuscita a rinforzare la squadra in modo da farla competere con le altre big, appare in grande confusione. Il neo campione del mondo, probabilmente il più forte della rosa, è diventato a tutti gli effetti un “caso“.

Il calciomercato in Spagna chiude il 31 agosto ed il Barcellona starebbe pensando di affondare il colpo. La Juventus, prima scelta di Pogba, si è vista chiudere la porta in faccia dalla dirigenza del Manchester, la quale farà presumibilmente muro anche stavolta. 114 furono i milioni sborsati due anni fa per accappararsi le prestazioni dell’ex bianconero. Da allora i prezzi son lievitati e la maturazione del francese ha raggiunto un grado ancor maggiore, dunque non sarà facile per i blaugrana ottenere il sì. La sensazione è che probabilmente il centrocampista rimarrà in Inghilterra, ma la stagione, alla luce dei numerosi problemi, si prospetta tutt’altro che rosea.

  •   
  •  
  •  
  •