Mercato Inter: Keita Baldé lunedì possibile giorno decisivo

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

In attesa di conoscere il finale della telenovela riguardante Luka Modric, l’Inter ha messo a segno un colpo di mercato sensazionale, reperendo un calciatore rapido, astuto e perfetto conoscitore delle dinamiche della nostra serie A. Stiamo parlando di Keita Baldé, attaccante senegalese di proprietà del Monaco, che con ogni probabilità, lunedì, verrà ufficializzato dal club di Corso Vittorio Emanuele. L’ex biancoceleste approderà all’ombra della Madonnina attraverso la formula del prestito oneroso fissato a 4-5 milioni di euro, con diritto di riscatto a 24-25 milioni, mentre il calciatore apporrà la sua firma su un contratto di un anno (prestito) più quattro. Un indizio che ci lascia comprendere come oramai tale trattativa sia giunta ai titoli di coda, proviene dalla mancata convocazione di Keita in vista della gara di campionato, di quest’oggi, del Monaco impegnato sul terreno di gioco del Nantes.

Il senegalese, quindi, si accinge a tornare in Italia dopo una sola stagione vissuta in Francia, tra le fila della squadra del Principato, in cui ha collezionato complessivamente, tra campionato e coppe, 33 presenze con 8 reti all’attivo. Keita potrà essere utilizzato da Luciano Spalletti come esterno d’attacco, essendo un calciatore dotato di una spiccata velocità e di un ottimo fiuto del gol. Il suo innesto apporterà molta qualità in rosa, essendo un elemento dallo straordinario potenziale, sino ad ora non ampiamente espresso, per via principalmente del suo carattere, spesso sopra le righe.

Keita militò nella Lazio, dal 2013 al 2017, collezionando 137 presenze condite da 31 reti. Entusiasmante l’ultima sua annata tra gli “aquilotti“, quando nel campionato 2016/2017 si rese protagonista di 16 centri. La scorsa estate fu al centro di una martellante trattativa di mercato tra il presidente dei biancocelesti, Claudio Lotito, e l’Inter, con Luciano Spalletti intenzionato a portarlo con sé in nerazzurro. Un lungo corteggiamento che non ebbe il lieto fine, considerando, poi, che Keita approdò tra le fila del Monaco. Con un anno di distanza la storia si è ripetuta ma stavolta è scoccata la giusta scintilla che porterà l’attaccante, classe 1995, ad indossare la maglia nerazzurra.

Tale trattativa, inoltre, è completamente slegata da quella riguardante un possibile approdo di Antonio Candreva al club biancorosso del Principato. Il numero 87 dell’Inter non rientra nei piani del tecnico di Certaldo, ma, al momento, non appare intenzionato a lasciare il club di Corso Vittorio Emanuele, piuttosto vorrà attendere le prime giornate di campionato per comprendere se realmente il suo minutaggio sia ridotto al lumicino. Un eventuale trasferimento in Francia sarà possibile sino al prossimo 31 agosto, dead line del mercato transalpino. L’unica certezza è che a cambiare squadra sarà Keita Baldè, pronto a mettersi al servizio di Luciano Spalletti, tecnico che nutre un’elevata stima nei suoi confronti.

  •   
  •  
  •  
  •