Mercato Milan: si stringe per Higuain, il “pipita” sta arrivando

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui
TURIN, ITALY - SEPTEMBER 09: Gonzalo Higuain of Juventus FC celebrates after scoring a goal during the Serie A match between Juventus and AC Chievo Verona on September 9, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Forte accelerata per quanto concerne la trattativa riguardante il “pipitaGonzalo Higuain. La giornata di ieri è stata piuttosto frenetica in tal senso e non è da escludere che quest’oggi il canovaccio possa ripetersi. Come è ben noto, lunedì, l’agente del calciatore, ovvero suo fratello Nicolas, ha incontrato prima i dirigenti bianconeri e a seguire si è trasferito a Milano per discutere con il nuovo direttore dell’area tecnica rossonera, Leonardo.

Ieri, invece, il d.g. juventino, Beppe Marotta, e il d.s., Fabio Paratici, sono approdati a Casa Milan per parlare anche loro con il dirigente brasiliano del “diavolo” al fine di trovare la giusta intesa sui svariati punti che riguardano l’affare Higuain. Di certo vi è che la trattativa è basata sulla formula del prestito oneroso con diritto di riscatto. Prestito fissato a 18 milioni mentre il diritto a 36. Per quanto riguarda la durata del contratto, Higuain ha un accordo vigente con la Juve sino al 2021, motivo per cui il club di via Aldo Rossi è intenzionato a proporgli un accordo sino al 2022, con un ingaggio intorno ai 6 milioni di euro.

Leggi anche:  Giampaolo Ct della Polonia: clamorosa indiscrezione, Boniek avrebbe scelto lui dopo l'esonero di Brzeczek

Resta ancora vivo il nodo buonuscita, in quanto il calciatore, per non subire una minusvalenza, chiede alla società bianconera la somma di 4,5 milioni di euro, ovvero la restante cifra che avrebbe guadagnato se fosse rimasto alla Vecchia Signora.

In merito a ciò, il direttore generale della Juventus, Beppe Marotta, al termine dell’incontro avvenuto con Leonardo, su domanda precisa da parte dei giornalisti, i quali gli hanno chiesto se fosse tutto fatto, il d.g ha risposto con un sibillino: “Mica tanto…“. Espressione che invita alla cautela in quanto alcuni aspetti riguardanti la cessione dell’attaccante sudamericano non siano stati risolti.

Il dato inconfutabile, però, è che Gonzalo Higuain si appresta ad abbracciare i colori rossoneri. Il calciatore, inizialmente, non gradiva particolarmente la formula del prestito con diritto di riscatto, ma dopo esser stato rassicurato da Leonardo, il quale gli ha confidato che sarà al centro del progetto tattico di Gennaro Gattuso, pare proprio non aspetti altro che giunga la tanto attesa fumata bianca. Higuain, come noto, si esalta laddove indossa i panni da leader indiscusso, da guida carismatica, da trascinatore e in questo Milan, sarà lui il perno d’attacco sui cui si accentreranno tutte le azioni offensive della compagine rossonera.

Leggi anche:  Tabellone Calciomercato Serie A, acquisti e cessioni: Mandzukic al Milan. Pisacane, addio al Cagliari

Il pubblico milanista attende fiducioso l’arrivo di Higuain, attaccante in grado di segnare 111 gol in cinque stagioni nel nostro campionato di serie A, stabilendo, tra l’altro, il record di marcature nel torneo 2015/2016, toccando quota 36. In Italia ha conquistato un titolo da capocannoniere, due scudetti, tre coppe Italia ed una Supercoppa Italiana ed il Milan sogna ad occhi aperti di poter raggiungere prestigiosi traguardi grazie al contributo di questo centravanti, vero ed infallibile cecchino d’area di rigore.

  •   
  •  
  •  
  •