Mercato Napoli: azzurri-Ochoa, intesa vicina ma non immediata

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Il Napoli stra provando a stringere i tempi per acquisire le prestazioni di Guillermo Ochoa, portiere trentatreenne, di proprietà dello Standard Liegi. Considerando l’infortunio al braccio sinistro occorso ad Alex Meret e le prestazioni tutt’altro che confortanti di Karnezis, in ultimo quella andata in scena sabato scorso in occasione del 5-0 rifilato dal Liverpool ai partenopei, i dirigenti azzurri hanno messo gli occhi sull’estremo difensore della compagine belga, ma la fumata bianca non appare essere immediata.

La situazione, al momento, è la seguente: Ochoa è legato contrattualmente allo Standard Liegi sino al prossimo 30 giugno 2019, ragion per cui il Napoli potrebbe ingaggiarlo con la formula del prestito secco ma non con diritto di riscatto. Inoltre la squadra belga non vorrebbe farlo partire in queste ore, considerando che domani sera sarà  impegnata contro l’Ajax, sfida valevole per il preliminare di Champions League.

Leggi anche:  Mercato Fiorentina, ecco le news per la difesa

Ochoa, quindi, dovrebbe rinnovare per un altro anno il contratto che lo lega allo Standard per poi permettere al Napoli  di prelevarlo con la formula desiderata del prestito, fissato a 500.000 euro, con diritto di riscatto. Cifra, questa, alla portata del club azzurro che poi valuterà se trattenere in rosa, anche per le prossime stagioni, un estremo difensore esperto ma di 33 anni. Il suo eventuale arrivo è etichettato dai più come un innesto di valore ma che rientrerebbe nei piani di Ancelotti come terza scelta, ed invece, con un suo approdo al Napoli, andrebbero riscritte le gerarchie tra i pali della compagine azzurra.

Ochoa è in Europa dal 2011 e vanta esperienze con la maglia dell’Ajaccio, del Malaga, del Granada e dulcis in fundo dello Standard Liegi. Con la nazionale messicana ha all’attivo 98 presenze, partecipando, altresì, a quattro mondiali, di cui tre disputati da titolare, in ultimo quello in Russia, con il Messico issatosi sino agli ottavi di finale per poi essere estromesso dalla competizione per mano del Brasile. Reattivo, esuberante ma affidabile, sono queste le caratteristiche principali di Guillermo Ochoa, profilo inseguito dalla dirigenza del Napoli,  che così piazzerebbe in rosa l’ultimo extracomunitario tesserabile, con l’intento di blindare i pali con un elemento dal buon bagaglio internazionale.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: