Roma, Di Francesco su Strootman: “E’ stato lui a voler andar via”

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui

Eusebio Di Francesco – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Eusebio Di Francesco tecnico della Roma, alla vigilia della trasferta di San Siro contro il Milan, valida per la terza giornata di campionato di serie A, ha parlato  della partenza di Kevin Strootman, ormai  giocatore dell’Olympique Marsiglia a titolo definitivo. Ecco le sue parole:

Ci siamo parlati, ci siamo salutati ma lui ha deciso che aveva bisogno di una nuova esperienza. Intendo dire che nella Roma, voglio giocatori che hanno desiderio di vestire questa maglia, Kevin ha giocato fino alla sua ultima partita come successo con Dzeko, che poteva andare via lo scorso anno. Se un giocatore mi chiede di andare via non trattengo nessuno. Le cose stanno così.

Leggi anche:  Pietro Castellitto: "Totti non è Maradona, camorra e vita spericolata"

Parole decise quelle del tecnico che ha voluto ringraziare il giocatore per il suo contributo. Strootman era stato acquistato nel 2013 dal PSV Eindhoven, squadra in cui aveva militato ai quei tempi Dries Mertens ora al Napoli. In 5 stagioni ha collezionato 131 presenze con 13 reti. Decisivo l’anno scorso in Champions League contro lo Shaktar Donetsk permettendo ai capitolini di accedere ai quarti di finale dove non succedeva dalla stagione 2006-07. Ricorderemo che il cammino giallorosso si fermerà in semifinale contro il Liverpool. Lascia comunque un buon ricordo con il gol vittoria segnato al Torino lo scorso 19 agosto.

Come ha detto Di Francesco la squadra ora si dovrà concentrare sul Milan per riscattare la prestazione altalenante contro l’Atalanta, dove di positivo si è evidenziato nel carattere e grinta nel recuperare un doppio svantaggio. Partiranno probabilmente dall’inizio Nzonzi e Karsdrop.

  •   
  •  
  •  
  •