Inter, è finita con Icardi: a giugno via per 80 milioni di euro

Pubblicato il autore: Laurapetringa Segui


Icardi. Al centro del caos di questi giorni, alimentato anche da Wanda Nara, dalle polemiche televisive e dal fermo che gli è stato imposto sin da quando si è fatto male al ginocchio. Ma tutte queste vicende sembra lo abbiano portato alla rottura con il club che fino a pochi giorni fa aveva detto che avrebbe fatto un’offerta per lui come da accordi. Una rivalità, sembra inoltre, con Ivan Perisic, da quanto riporta la Gazzetta dello Sport, presente da qualche mese, ma esplosa solo ora, e alla quale proprio pochi giorni fa la famosa procuratrice avrebbe fatto riferimento. Perisic chiedeva uno stipendio pari a quello del numero 9, come avrebbe detto Spalletti, e da lì è nata la querelle.

Icardi tra Juve e Napoli

Icardi ora ha il 50% di possibilità di andare alla Juve, ma anche il Napoli è una meta papabile.A meno che non arrivi qualche proposta dall’estero. Questo secondo il Corriere dello Sport. La Juve  comunque è pronta, sfruttando possibilmente la clausola rescissoria da 110 a 80 milioni di euro, purchè sia valida per l’Italia.

Leggi anche:  Dopo anni di corteggiamento l'argentino potrebbe sbarcare a Milano

Massimo Oddo rilascia una dichiarazione

Massimo Oddo ha rilasciato a Radio Kiss Kiss una dichiarazione su Icardi: “Icardi al Napoli? Non ce lo vedo in azzurro perché lo vedo un giocatore fantastico però condiziona troppo una squadra ed il Napoli lavora sempre in gruppo”. Sembra sfumata quindi anche l’opzione Napoli, incrementando quindi la possibilità della Juve, se non quasi la certezza.

Icardi potrebbe essere di nuovo fermo contro il Cagliari

A causa di tutte queste problematiche, e dell’infortunio del giocatore, c’è il rischio che Icardi perda anche il match contro il Cagliari, cosa che non va giu’ al suo ormai noto procuratore Wanda Nara. Ma il succulento caso Icardi è molto seguito anche all’estero. C’è infatti il Daily Mail che non si perde una puntata di questa storia, che non si spiega come un bomber come Icardi possa essere coinvolto in una vicenda del genere. Già, perché c’è da considerare che la famiglia di Icardi non vuole spostarsi dall’Italia, e soprattutto che Wanda Nara vorrebbe che il marito continuasse a giocare con l’Inter e non passasse alla Juve, per una questione di soldi. Senza però considerare il trattamento riservato in questo momento ad uno dei giocatori più forti sul mercato, nonché alle potenzialità della squadra che gli sta facendo l’offerta.

Leggi anche:  Inter, rinnovo-Barella: i nerazzurri puntano a "blindare" il centrocampista

Il gesto di Perisic

Mentre Wanda Nara è volata con i figli a Dubai, Perisic continua a guadagnare posizioni, facendo un gesto irriverente proprio diretto a Icardi. Dopo il gol contro la Fiorentina infatti, emula l’esultanza di Icardi, a sfregio. La procuratrice non manca certo di parole nei suoi confronti. Il 17 marzo in occasione del derby, i neroazzurri indosseranno la maglia celebrativa per i venti anni di unione con l’attuale sponsor. Ci sarà anche Icardi? Dovrebbe essere il principale testimonial. Ha solo venti giorni per rimettersi. Ma sarà solo un motivo di infortuni?

Vecino prova a far ragionare Icardi 

“Icardi resta fuori squadra e ci rimarrà sicuramente fino a venerdì, quando l’Inter sarà impegnata a Cagliari. Nei giorni scorsi Vecino ha provato a far ragionare il capitano. Gli ha telefonato, spiegandogli che il gruppo lo ritiene comunque importante, è pronto a riammetterlo, basta un chiarimento. Icardi non ne ha voluto sapere, ha deciso di non fare nessun passo” così racconta il Corriere della Sera. 

  •   
  •  
  •  
  •