Napoli, pressing Raiola: è Koulibaly l’erede di Insigne?

Pubblicato il autore: Francesca Romana Tomassini


Si sa, quando si cambia allenatore il primo anno è sempre transitorio. La prima stagione di Ancelotti sulla panchina del Napoli si può ritenere positiva fino a questo punto, nonostante il grande svantaggio in campionato dalla Juventus (stagione quasi perfetta dei bianconeri) e l’eliminazione dalla Champions League nella fase a gironi, pur avendo ben figurato con squadre del calibro di PSG e Liverpool. Già si tirano le somme in casa Napoli pensando ai possibili rinforzi per il prossimo anno e per tentare l’assalto alla Juventus. Le parole del patron Aurelio De Laurentiis sono state molto chiare! Ancelotti gli ha permesso di valutare a pieno l’organico a disposizione e quindi capire chi è più adatto a restare in squadra. Quali sono i nomi più caldi sul mercato degli azzurri?

Lorenzo Insigne: probabile addio

Mino Raiola spinge e tampina ormai da tempo Aurelio De Laurentiis per una cessione di Lorenzo Insigne. Il rapporto con la tifoseria è ormai quasi incrinato nei confronti del talento di Frattamaggiore, stufo delle continue critiche ricevute dal popolo partenopeo soprattutto dopo il rigore sbagliato nell’ultimo big match contro la Juventus allo Stadio San Paolo. Il Napoli valuta Lorenzo Insigne non meno di 100 milioni di euro con alcuni scenari di mercato che pur sembrando ad oggi quasi improbabili, sembrano diventare sempre più reali. Si pensa quindi al probabile sostituto del capitano del Napoli. Il nome più caldo sembra essere quello di Hirving Lozano che tanto piace ad Ancelotti. L’attaccante messicano ha ben figurato nel Mondiale in Russia con la propria nazionale e nel campionato olandese con la maglia del PSV. Lozano però ha tanto mercato con top club europei, tra cui Barcellona e Manchester United pronti a sborsare una cifra considerevole nell’anno in cui il messicano è pronto alla consacrazione. 50 milioni è la valutazione data dal PSV e la corsia preferenziale resta quella del Napoli, soprattutto perché l’agente è proprio Mino Raiola che tanto spinge per la cessione di Lorenzo Insigne.

Leggi anche:  Skriniar chiede al PSG di prenderlo a gennaio: teme la reazione dei tifosi neroazzurri

Kalidou Koulibaly: nuovo figlio di Napoli

Se in attacco si pensa sempre più a grandi stravolgimenti sia in entrata che in uscita, in difesa il punto fermo sembra essere sempre più Kalidou Koulibaly. Anche il K2 ha tanto mercato ma la sua valutazione è di almeno 150 milioni di euro. Il difensore senegalese si trova molto bene a Napoli e la tifoseria lo ama. In caso di cessione di Lorenzo Insigne, potrebbe diventare proprio lui il nuovo capitano della squadra partenopea dopo aver mostrato un grande attaccamento alla maglia azzurra. Si lavora quindi al rinnovo di contratto che attualmente scade a giugno del 2023. Gli attuali 3 milioni e mezzo a stagione si tramuteranno in 6 più bonus il prossimo anno, portandolo ad essere non solo il giocatore più pagato della rosa partenopea ma anche della Serie A. Il prezzo del cartellino e il probabile rinnovo contrattuale, fanno desistere anche le più grandi potenze europee, con il Bayern Monaco che sembra essersi defilato dopo l’acquisto di Lucas Hernandez per la cifra di 80 milioni e con Barcellona e Chelsea che non sembrano essere disposte ad arrivare a quella cifra.

Kalidou Koulibaly – difensore top d’Europa

Leggi anche:  Calciomercato Cagliari, spunta un nuovo nome per l'attacco

 

  •   
  •  
  •  
  •