Griezmann, addio all’Atletico Madrid: Icardi va da Simeone?

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

L’avventura del francese Antoine Griezmann all’Atletico Madrid è giunta ai titoli di coda. Un altro pezzo dello zoccolo duro del club Colchoneros, in grado negli ultimi anni di raggiungere due finali di Champions League, a fine stagione lascerà Madrid seguendo, in questa scelta, il difensore uruguaiano Diego Godin, destinato all’Inter.
E’ stato lo stesso “Petit Diable” ieri attraverso un video pubblicato sul proprio profilo Twitter a confermare la scelta di lasciare l’Atletico Madrid al termine dell’attuale stagione. In precedenza lo stesso Griezmann aveva avuto un lungo colloquio con il tecnico Diego Simeone e con l’amministratore delegato del club madrileno, Miguel Angel Gil Marin.

Le parole di Griezmann che sanciscono il divorzio a fine stagione con l’Atletico Madrid

“Dopo aver parlato con il club, voglio parlare con voi per annunciare la decisione di andar via, ho voglia di affrontare nuove sfide, questo è il club che mi ha dato i primi trofei e ho ricevuto tantissimo affetto da parte vostra. Sono stati cinque anni incredibili e vi ringrazio uno ad uno: vi porto tutti nel cuore”

Leggi anche:  Juventus, Raiola minaccia il futuro di De Ligt a Torino

Nonostante la clausola rescissoria da 200 milioni di euro l’attaccante francese non faticherà a trovare una squadra per la prossima stagione. Dietro la sua decisione di lasciare l’Atletico Madrid, secondo i media spagnoli, ci sarebbe il Barcellona. La società catalana potrebbe essere pronta a pagare la clausola di rescissione che a partire dal primo luglio di quest’anno prevede un ribasso a 120 milioni di euro: l’Atletico Madrid, comunque, non dovrebbe incassare più di 96 milioni di euro dalla cessione di Griezmann in quanto il 20% dell’incasso spetta alla Real Sociedad, società dalla quale i Colchoneros avevano acquistato 5 anni fa la stella francese.
Il 28enne francese lascerà l’Atletico Madrid dopo oltre 250 gare disputate con la maglia dei Colchoneros condite da 133 reti.

Atletico Madrid, il dopo Griezmann parla “italiano” ?

Per la società biancorossa la prossima estate sarà caratterizzata da un profondo restyling: Simeone, che al 99% rimarrà sulla panchina dell’Atletico Madrid, dovrà essere in grado di dare le giuste indicazioni ai dirigenti Colchoneros in tema di mercato. Con gli addii di Godin e Griezmann la squadra madrilena perde due perni centrali dello spogliatoio e la società sarà chiamata ad investire sul mercato per cercare di rendere meno traumatiche possibile le partenze del difensore uruguaiano e dell’attaccante francese. Tra i nomi subito accostati all’Atletico Madrid, dopo la notizia dell’addio a fine stagione di Griezmann, portano in Italia: in particolare la società spagnola starebbe pensando ad un colpo da 90 per l’attacco della squadra di Simeone e tutti gli indizi portano proprio al campionato di Serie A.  L’Atletico Madrid, infatti, avrebbe messo nel mirino l’attaccante dell’Inter Mauro Icardi per rinforzare la propria rosa in vista della stagione 2019/2020.
Il rapporto tra l’attaccante argentino ed la società nerazzurra da qualche mese è diventato logoro e sono numerosi gli episodi che nelle ultime settimane non hanno fatto altro che dilatare la distanza tra l’ex attaccante nerazzurro ed il club: ecco perchè la prossima estate l’addio di Icardi dall’Inter potrebbe materializzarsi nonostante le smentite della moglie – agente Wanda Nara.
Il valore di mercato del bomber argentino si aggira intorno ai 90 milioni di euro, cifra importante ma che non spaventa i Colchoneros. Vendere Griezmann per reinvestire quasi in toto i soldi incassati dalla cessione del francese per strappare Icardi all’Icardi: potrebbe essere questa la strategia che la società spagnola potrebbe mettere in atto nelle prossime settimane. Icardi, anche se in questa stagione non sta vivendo il suo momento migliore, ha dimostrato di essere un grande bomber su di lui, oltre all’Atletico Madrid, c’è l’interesse di numerosi altri top club d’Europa.
Oltre ad Icardi l’Atletico Madrid avrebbe messo gli occhi anche su un altro “scontento” della Serie A: lo juventino Paulo Dybala. La Joya è reduce da una stagione non proprio esaltante, oscurato dall’arrivo a Torino di Cristiano Ronaldo, e potrebbe essere messo sul mercato dalla società bianconera.  In tal caso i Colchoneros potrebbe dare la caccia all’argentino, anche lui valutato attorno ai 100 milioni di euro.

  •   
  •  
  •  
  •