Radu, visite mediche e strappo ricucito con la Lazio

Pubblicato il autore: Mattia Di Battista Segui

L’estate turbolenta di Radu

Ștefan Radu è uno dei pilastri della Lazio. Il difensore romeno sbarcò a Formello undici anni fa e, da quel momento, diventò uno dei senatori del club bianco-celeste sotto la presidenza di Claudio Lotito. Un legame solido, quello tra il calciatore e la sponda bianco-celeste del Tevere che, però, in questa estate è stato ad un passo dal rompersi in maniera molto traumatica.

La Lazio e la prospettiva di un divorzio con Radu che sembrava inevitabile

I programmi della società capitolina e del difensore classe 1986, sembravano infatti non coincidere più. L’allenatore Simone Inzaghi aveva in mente un forte ringiovanimento della squadra per dare più spazio a ragazzi di prospettiva, una scelta che era stata avallata anche dalla società. Ergo, giocatori come Radu non sarebbero rientrati nel progetto e la dirigenza sarebbe stata disposta a lasciarlo partire anche senza indennizzo nel caso in cui si fosse trovata una sistemazione idonea. Una decisione che aveva spiazzato il giocatore, nonostante la società gli avesse proposto un futuro da dirigente, riconoscendogli lo status di giocatore simbolo. D’altra parte, 348 presenze condite da tre Coppe Italia due Supercoppe Italiane parlano da sole.

Leggi anche:  Dove vedere Udinese-Atalanta: streaming e diretta tv Serie A

La ricomposizione della frattura tra Radu e la Lazio

Sembrava profilarsi, dunque, un’estate molto calda che avrebbe fatto da scenario al traumatico addio di Radu ai bianco-celesti. E invece è tornata la pace, è tornato il sereno. Questa mattina, infatti, Radu si è presentato alle rituali visite mediche presso la Clinica Paideia di Roma e si aggregherà al resto della squadra già in ritiro in quel di Auronzo di Cadore. A ricomporre la frattura c’è stato anche l’agente Matteo Materazzi che aveva anticipato la pace siglata con un post sui social. Il matrimonio tra la Lazio e Ștefan Radu prosegue per la gioia soprattutto del romeno che sognava un futuro in bianco-celeste. Un “acquisto” in più per le Aquile.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: