Vitor Hugo saluta la Fiorentina e torna in Brasile

Pubblicato il autore: Mattia Di Battista Segui

Ufficiale, Vitor Hugo saluta Firenze

Cessione importante in casa Fiorentina. Il club toscano, di proprietà dell’imprenditore italo-americano Rocco Commisso, mentre è alle prese con la spinosa questione relativa al futuro del suo gioiellino Federico Chiesa, perde un altro pezzo da novanta di queste ultime stagioni. Si tratta del difensore brasiliano Vitor Hugo. Pilastro della difesa viola, Vitor Hugo saluta Firenze dopo due stagioni.

Ritorno alla base per Vitor Hugo

Da qualche giorno si parlava, infatti, di una possibile cessione del brasiliano che era stato richiesto in patria. Mancava solo l’ufficialità ed è arrivata da parte del Palmeiras che si è assicurato le prestazioni del giocatore a titolo definitivo per una cifra che ammonta quasi a 6 milioni di euro. Il calciatore percepirà, invece, un ingaggio pari a 1,8 milioni. Per Vitor Hugo si tratta di un vero e proprio ritorno a casa, visto che ha militato con la Verdão per cinque stagioni, prima di tentare l’avventura nel campionato italiano con la maglia viola della Fiorentina. Dopo due stagioni, però, evidentemente l’ex numero 31 viola non ha saputo resistere alla nostalgia di casa ed è tornato nel club che gli ha fatto spiccare il volo fino a farlo arrivare in Italia.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 9.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN

Vitor Hugo, il ritorno al Palmeiras dopo due anni intensi a Firenze

Classe 1991, Vitor era sbarcato nel capoluogo toscano il 5 giugno del 2017, acquistato dai viola per una cifra intorno agli 8 milioni di euro e firmando un contratto di quattro anni, con opzione per il quinto. In questi due anni con la Fiorentina si è messo in mostra come difensore centrale grazie alle sue doti nel contrasto e nella marcatura. Tuttavia, spesso ha peccato nella capacità di mantenere alta la concentrazione. In viola collezionerà, in totale, 49 presenze e un gol. Un gol non banale, perché segnato nella vittoria 1-0 contro il Benevento dell’11 marzo 2018. Era la prima partita senza Davide Astori, il suo capitano tragicamente scomparso la settimana precedente. Fu proprio a lui che Vitor Hugo dedicò il gol e che lo farà entrare nel cuore dei tifosi fiorentini.

  •   
  •  
  •  
  •