Calciomercato, Guardiola prepara lo scambio con il Bayern

Pubblicato il autore: SAP Segui

 

Dall’Inghilterra gira voce di uno scambio che vedrebbe Manchester CityBayern Monaco pronti a scendere in campo per intavolare una trattativa win-to-win che riguarderebbe due pezzi da novanta: Leroy Sanè e David Alaba.
I due giocatori, nonostante siano appetiti da tutti i grandi team europei, stanno vivendo una situazione complicata nei rispettivi club con City e Bayern che nelle ultime ore hanno iniziato a lavorare in maniera insistita su questa ipotesi di trasferimento.

Sanè è da un anno che risulta in rotta con Pep Guardiola, con il Bayer Monaco che aveva già provato durante la finestra estiva di calciomercato a strappare il giocatore tedesco classe 1996 al club di Manchester, salvo poi, dover ripiegare su Philippe Coutinho di fronte alle richieste onerose dei citizens e all’infortunio del giocatore. Il brasiliano non ha lasciato un ricordo indelebile in questa stagione e il Bayern non intende riscattarlo dal Barcellona, che valuta il giocatore ex Liverpool con una cifra tra i 100 e i 120 milioni, considerata eccessiva dai Die Roten.
Per quanto riguarda Alaba, invece, la situazione è a favore del giocatore con un contratto in scadenza nel 2021 e con la volontà di provare una nuova esperienza.

Il nuovo procuratore dell’austriaco, Pini Zahavi, starebbe facendo il diavolo a quattro per assecondare la volontà del suo assistito e starebbe rifiutando qualsiasi proposta di rinnovo contrattuale che la dirigenza bavarese ha recapitato loro.
Su di lui è forte l’interesse di JuventusInter PSG, con il giocatore che però preferirebbe una nuova avventura in Spagna o in Inghilterra, con Barcellona e Manchester City in vantaggio sulle pretendenti. Qui entra in gioco Pep Guardiola.
Il tecnico catalano infatti, è risaputo che ha sempre avuto un rapporto solido con Alaba, tanto da indicarlo durante una recente intervista, come uno dei difensori più forti che abbia mai allenato.

Il Bayern non ha intenzione di perdere il terzino a parametro zero ed avrebbe in mente un’offerta che parte da una base di 50 milioni di euro più il cartellino dell’austriaco, valutato circa 50 milioni.
Il City valuta Sanè circa 130 milioni di sterline e sarebbe pronto a venderlo solamente di fronte ad un’offerta record, però, anche il contratto del tedesco scade nel 2021 e gli inglesi potrebbero essere costretti a ridimensionare il prezzo di fronte anche al fatto che il giocatore ha dovuto saltare l’intera stagione a causa dell’infortunio al ginocchio subito durante la finale di Community Shield vinta contro il Liverpool ai calci di rigore.
Le prossime settimane saranno fondamentali per permettere a Guardiola di riabbracciare il terzino austriaco.

  •   
  •  
  •  
  •