Ag. Mandragora: “Juventus? Non è obbligatorio il riscatto”

Pubblicato il autore: SAP Segui

stadio di proprietà

Radio KissKiss Napoli è intervenuto l’agente di Rolando Mandragora, Luca De Simone, che ha parlato del futuro del centrocampista dell’Udinese classe 1997 su cui pende un diritto di riacquisto a favore della Juventus.

Il procuratore ha risposto alle voci che si rincorrono da diverso tempo e che vociferano di un accordo tra le due squadre bianconere per riportarlo a Torino, e per poi probabilmente essere rigirato ad un’altra squadra italiana.
La recompra della Juventus non è un vincolo, ma da ambienti vicini alla Vecchia Signora si parla di un accordo già pianificato da tempo dalle due squadre, addirittura prima del passaggio del giocatore ai friulani.
Così il procuratore di Mandragora:

SUL PERIODO DI QUARANTENA
“Siamo tutti in attesa di notizie che in qualche modo ci possano illuminare sulla dinamiche legate al mondo del calcio. Per quanto sia stato brutto questo periodo, mi sento di dire che gli agenti sono stati agevolati in smart working, ed hanno potuto gestire una situazione così grave. Ho visto che c’è stata maggiore disponibilità, più tempo per tutti gli addetti ai lavori.”

SU MANDRAGORA
“Mandragora è sulla bocca di tutti il fatto che siamo attenzionati da diversi club importanti, è il classe ’97 che ha fatto più minutaggio in Serie A. Ha guadagnato tanti minuti, motivo per il quale, essendo anche nel giro della Nazionale c’è anche molta attenzione sul suo profilo e credo ci saranno tante opportunità per lui nel prossimo calciomercato.”

IL CONTRATTO E L’OPZIONE A FAVORE DELLA JUVENTUS
“Il giocatore è stato venduto dalla Juventus con una cessione biennale con recompra a favore dei bianconeri fissata a 26 milioni di euro. Rolando fu il primo giocatore dopo l’istituzione di questa formula. La Juventus ovviamente ha un opzione sul riacquisto, non un obbligo.”

SULL’INTERESSE DEL NAPOLI
“Napoli? Non siamo a conoscenza di un interesse del Napoli, Rolando potrebbe rientrare benissimo in una lista di attenzione degli azzurri, ma noi non abbiamo ricevuto nessun contatto da parte del Napoli, ne saremo ovviamente lusingati”.

  •   
  •  
  •  
  •