Pedro alla Juve? Sarri l’ha chiesto a Paratici, ma ci sono due rischi

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui

L’interesse della Juventus nei confronti di Pedro, ex attaccante esterno del Barcellona e attualmente di proprietà del Chelsea, è reale. Non si tratta di una boutade di mercato, bensì di una precisa richiesta che Maurizio Sarri ha rivolto al direttore sportivo dei bianconeri, Fabio Paratici. Lo riferisce sull’edizione odierna “La Gazzetta Sportiva”, sottolineando come il 32enne iberico sia uno dei pupilli del tecnico zebrato, che l’ha già allenato la scorsa stagione a Londra, vincendo con lui la UEFA Europa League (con tanto di gol dello spagnolo nella finalissima che ha visto i Blues imporsi sull’Arsenal). Ora, lo rivorrebbe a Torino e la dirigenza sta facendo di tutto per accontentarlo…

Pedro alla Juventus? Gli ostacoli all’operazione

Detto dell’esplicita volontà manifestata da Sarri, smanioso di riabbracciare il figliol prodigo all’ombra della Mole Antonelliana (magari insieme a Jorginho…), occorre considerare anche i due principali ostacoli all’operazione che porterebbe Pedro alla Juventus. Il calciatore si libererà a parametro zero dal Chelsea e questa condizione non fa altro che aumentare la concorrenza sul fronte trattative, con numerosi altri club interessati ad acquisire le prestazioni del laterale offensivo spagnolo (Roma in primis). Il secondo fattore che potrebbe incidere negativamente sulla questione è l’età anagrafica di Pedro, a caccia dell’ultimo, importante contratto della sua carriera.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mercato Fiorentina nuovo nome per la difesa