Roma, spunta una nuova pista per l’attacco

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

La Roma sotto la guida del DS Petrachi sta lavorando in ottica mercato per costruire una squadra competitiva in vista della prossima stagione. Diversi giocatori della rosa giallorossa sono in prestito e, visto che la stagione verrà prorogata fino al 31 agosto, Petrachi dovrà lavorare su più fronti per estendere i contratti attualmente in essere. Intanto, per l’attacco capitolino, sta emergendo il nome di Joao Pedro, il brasiliano del Cagliari che sembra finalmente pronto ad approdare in una big.

Roma, Joao Pedro è una nuova pista per l’attacco

Il nome di Joao Pedro è l’ultimo, in ordine di tempo, ad essere stato accostato alla Roma. Il brasiliano, attualmente in forza al Cagliari, ha segnato ben 16 gol in 21 presenze stagionali e forse la Sardegna comincia ad essere una dimensione troppo limitata rispetto alle sue potenzialità. Come scrive Tuttosport, nel corso della prossima sessione di mercato la Roma, alla ricerca di una pedina per completare il proprio reparto offensivo, potrebbe fiondarsi proprio su Joao Pedro. Se però la trattativa col giocatore pare abbastanza agevole (chiede non più di 1,5 milioni d’ingaggio), il Cagliari difficilmente vorrà privarsi di un elemento che, dopo sei stagioni, è diventato un vero e proprio punto di riferimento per lo spogliatoio, oltre che un beniamino per i tifosi.

Leggi anche:  L'agente di Hakimi e Lautaro Martinez: "Achraf lascerà l'Inter. Lautaro? Situazione non chiara"

Qualora non dovesse arrivare a Joao Pedro, la Roma potrebbe puntare ad un altro Pedro, lo spagnolo del Chelsea. Il giocatore, ormai vicino alla soglia dei 33 anni, è prossimo alla scadenza di contratto con i londinesi, e potrebbe dunque trasferirsi nella Capitale  a parametro zero. E’ un’eventualità della quale si vocifera già da un anno e che potrebbe trovare concreta realizzazione nel corso della prossima sessione di mercato.

Tutti gli altri affari in ballo

Non solo l’attacco: Petrachi sta lavorando ancehe all’arricchimento degli altri reparti. Uno di questi è la difesa dove la priorità sembra riuscire a trattenere Smalling. Un compito che potrebbe rivelarsi non troppo arduo dopo che Solskjaer, nella giornata di ieri, ha affermato di essersi tolto le “mele marce” dalla squadra (con un’allusione neanche troppo velata i giocatori in prestito, tra cui Lukaku e lo stesso Smalling). Oltre all’ex United si seguono anche le piste Lovren e Vertonghen, profili che aggiungerebbero ulteriore esperienza alla retroguardia giallorossa e affianherebbero il già pronto Mancini.

Leggi anche:  Inter: è tutto fatto per il campione argentino

Un altro obiettivo è quello di rinforzare la fascia destra, dove Zappacosta non ha dato adeguate garanzie dal punto di vista fisico. Il nome qui corrisponde a quello di santiago Arias, colombiano, in un certo qual modo “vecchia conoscenza” del calcio italiano essendo stato spesso accostato al Napoli, ma anche alla Juventus. Insomma, la Roma è pronta a tracciare le righe per il prossimo mercato, ma prima ci sarà da completare questa stagione che vede gli uomini di Fonseca ancora in lizza su due fronti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: