Torino, nome nuovo per la panchina: Cairo pensa a lui per il salto di qualità

Pubblicato il autore: Armando Areniello Segui


Il Torino è una delle società che sta già studiando come muoversi in vista della prossima stagione, nonostante ci siano grandi incognite sul possibile ritorno in campo. I granata cercano il riscatto dopo un’annata sicuramente al di sotto delle aspettative. All’inizio del campionato, infatti, l’obiettivo era quello di lottare per un piazzamento europeo, confermando quello raggiunto lo scorso anno anche grazie all’esclusione del Milan. Nulla di tutto ciò, con la squadra arrivata alla sosta forzata della Serie A in piena lotta per non retrocedere, con soli due punti di vantaggio sul terzultimo posto e sulla zona retrocessione. Anche l’avvicendamento in panchina, con l’arrivo di Moreno Longo, al posto di Walter Mazzarri, non ha sortito gli effetti sperati visto che con il nuovo allenatore sono arrivate tre sconfitte.

Nome a sorpresa per la panchina – Nei giorni scorsi si era parlato del possibile approdo di Leonardo Semplici sulla panchina del Torino. In questi ultimi giorni, però, il patron dei granata, Urbano Cairo, starebbe pensando ad un nome a sorpresa per puntare al salto di qualità cercando di tornare a lottare in pianta stabile per un piazzamento europeo. Il presidente, infatti, avrebbe avuto dei contatti con l’attuale tecnico del Milan, Stefano Pioli. L’allenatore sembra destinato a dire addio ai rossoneri, che sarebbero pronti a loro volta a puntare su Rangnick. La prossima estate, dunque, potrebbe esserci un vero e proprio testa a testa tra lo stesso Pioli e Semplici per capire chi sarà alla guida del Toro la prossima stagione.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: