Calciomercato Inter, il punto della situazione: Godin potrebbe restare, arriva il ‘nuovo Ilicic’

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


Mentre Antonio Conte sta lavorando con la squadra  in vista del match di Domenica contro la Sampdoria che potrebbe dire tanto in ottica scudetto, la dirigenza nerazzurra lavora senza sosta per regalare al proprio tecnico degli innesti funzionali che permettano di alzare ulteriormente la qualità della rosa, colmando quel ‘gap’ che vi è con la Juventus. Le ultime news di calciomercato riguardano Diego Godin, che ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni sul sul futuro e l’acquisto da parte dei nerazzurri di un talento del 2000, ritenuto il ‘nuovo Ilicic’.

Godin vuole restare all’Inter

Uno dei calciatori nerazzurri al centro delle voci di calciomercato è Diego Godin che, secondo quanto riportato dai maggiori media nazionali (es. Calciomercato.com), sarebbe disposto a lasciare Milano per abbracciare una nuova esperienza all’estero. Al suo posto sarebbe già pronto Marash Kumbulla, classe 2000 del Verona, che arriverebbe all’Inter per una cifra vicina ai 30 milioni di euro.

Leggi anche:  Il Milan risponde allo sgarbo Calhanoglu: pronto un ex neroazzurro!

L’ex difensore dell’Atletico Madrid però, nelle dichiarazioni rilasciate ad As e al Corriere dello Sport, ha categoricamente escluso un suo addio a fine stagione: “La verità è che queste notizie sul mio futuro lontano da Milano mi sorprendono molto. Da quando sono all’Inter, mi sono sempre trovato bene sia nel club sia con i tifosi. Sento la fiducia della società e qui sono come a casa. Non mi è mai passato per la mente di lasciare l’Inter. Mi sento totalmente parte del progetto e lo spogliatoio è spettacolare. La mia intenzione è rispettare il contratto e godermi questa meravigliosa avventura in Italia e con la maglia nerazzurra (…) mi risulta che anche la società sia felice di me. E questo mi riempie d’orgoglio. Non è vero che voglio andarmene: non ho mai parlato con nessuno di questa ipotesi, perché resterò qui e farò tutto quello che è necessario per aiutare la squadra. Se i dirigenti saranno contenti del mio rendimento, la mia esperienza all’Inter potrà proseguire”.

Leggi anche:  Nuno Tavares nel mirino del Napoli: offerta al Benfica

Dalle parole del centrale uruguayano quindi sembra esserci la volontà di restare all’Inter fino al termine del suo contratto (2023), la sua eventuale partenza quindi dipenderà esclusivamente dalle scelte dirigenziali della società nerazzurra.

Inter acquista ‘il nuovo Ilicic’

Secondo quanto riferito dall’esperto di calciomercato, Alfredo Pedullà, l’Inter avrebbe acquistato l’attaccante del 2011 svizzero ma di origini serbe, Darian Males. Queste le parole di Pedullà nel suo sito ufficiale: “Un gran fisico, circa 190 centimetri, Males può essere utilizzato sia come trequartista che come esterno offensivo. Prevalentemente partendo da destra visto che ama convergere per sganciare il suo mancino di gran qualità. Dopo grandi esperienze con la formazione B del Lucerna (e tanti gol), è stato aggregato alla prima squadra ed è stato protagonista tra campionato e Coppa di Svizzera.”

Leggi anche:  Ziliani ironico: "Scambio Locatelli-Dragusin, il Sassuolo darà un conguaglio alla Juve?"

L’Inter avrebbe strappato il talento classe 2000 alle sirene di Valencia ed Atalanta che, aveva visto in Males, le stesse potenziali qualità di Ilicic. Males verrà acquistato per una cifra vicina ai quattro milioni di euro e lo manderà in prestito a Parma, a conferma degli eccellenti rapporti, consolidati in passato da diverse operazioni, come quelle che hanno riguardato,tra gli altri, il portiere Brazao e l’attaccante Karamoh

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: