Smalling, attenta Roma, c’è anche l’Inter

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


Finito il campionato, è tempo di calciomercato. Le squadre di Serie A iniziano a programmare la prossima stagione che partirà il 19 settembre, cercando di spodestare dalla vetta la Juventus, vincitrice del nono scudetto consecutivo. Tra le pretendenti per lo scudetto c’è l’Inter di Conte e Giuseppe Marotta, impegnati in un’importante azione di rinforzamento della rosa. Tra i tanti nomi sul taccuino del Ds nerazzurro c’è Chris Smalling, ex difensore della Roma classe ’89, rientrato al Manchester United dopo la parentesi giallorossa. Il difensore inglese ha disputato una buonissima stagione nella retroguardia della Roma, ma purtroppo non rientra nei piani del tecnico dei Red Devils, Solskjaer, quindi verrà ceduto.

Si apre la pista Smalling

La pista Smalling è nata dopo che quella che porta a Nikola Milenkovic si è arenata per la richiesta elevata da parte della Fiorentina, ben 40 milioni di euro per il cartellino. Per questo motivo Marotta è pronto ad andare dritto verso Smalling, con lo United che chiede 20 milioni più 5 di bonus.

Conte ha individuato nell’ex Roma il degno sostituito di Godin e Skriniar, entrambi in uscita. Quello che ha colpito Conte del 30enne inglese è l’esperienza, il dna vincente e la grinta che ci mette in ogni partita, tutte caratteristiche che piacciono al tecnico salentino. L’Inter inoltre ha il vantaggio di avere ottimi rapporti con il Manchester United, come dimostrato anche dagli affari Lukaku, Sanchez e Ashley Young. Per quanto riguarda il lato tattico, Smalling può giocare in una difesa a quattro, ma quest’anno con Fonseca ha giocato anche in una difesa a tre, dando degli ottimi responsi, dimostrandosi, quindi, adatto per il sistema di gioco preferito da Conte.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,