Giroud: Inter, è la volta buona?

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

Da sempre è il nome associato al mercato dell’Inter. Olivier Giroud, attaccante francese del Chelsea classe ’86, in ogni sessione di mercato viene accostato alla squadra nerazzurra. Campione del mondo con la Francia in Russia 2018, Giroud è al Chelsea da Gennaio di quello stesso anno a titolo definitivo per 18 milioni dall’Arsenal e firmando un contratto per 18 mesi. Con la maglia dei blues, fino a questo momento, ha  confezionato 88 partite costellate da 28 reti. L’attaccante piace molto ad Antonio Conte che ha avuto il piacere di allenare per pochi mesi quando era alla guida della squadra londinese.

Giroud, è la volta buona?

Il francese è comunque un nome da tener d’occhio per il reparto offensivo dell’Inter. Marotta e Conte stanno lavorando per portare il giocatore a Milano, individuato come vice-Lukaku, in quanto è forte fisicamente ed è un ottimo saltatore. Dopo il rinnovo con il Chelsea, con il club che ha usufruito di una clausola in suo favore, l’attaccante francese potrebbe nuovamente trovarsi chiuso, visto gli enormi investimenti fatti dal club londinese con gli arrivi di WernerZiyech e (probabilmente) di Havertz. Per questo motivo l’attaccante sarebbe tentato da chiedere la cessione ai blues e accasarsi all’Inter, con il quale c’è sempre stato un accordo. Nelle scorse settimane il francese è stato anche accostato alla Lazio, ma la sensazione è che l’Inter possa essere in netto vantaggio sulle pretendenti. Ora sta alla dirigenza nerazzurra muoversi in tempo per far sì che Antonio Conte abbia il suo vice-Lukaku e possa in questo modo contare su una freccia in più nel suo arco per abbattere il gap con la Juventus in maniera definitiva.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,